Il S. Teresa Calcio salvato dal suo portiere (0-0) con la capolista Messana.

Si conclude al Comunale di Bucalo la striscia di vittorie consecutive della Messana che esce indenne nello scontro di vertice con il S. Teresa Calcio che ha rischiato nei primi sei minuti di gara di soccombere alla partenza sprint dei ragazzi di Pietro Ferrante.

Due interventi di Luca Potenza salvono dalla capitolazione i santateresini, che scampato il pericolo e con il cambiamento tattico si sono rimessi in carreggiata arginando la supremazia degli ospiti senza impensierire più di tanto il portiere messinese Parisi.

Il S. Teresa al rientro in campo sembrava avere una marcia in più rispetto agli ospiti che accusavano la stanchezza (tre partite in otto giorni), mister Ferrante tenta la carta del veterano ma sempre “giovane” Nino De Luca, andando vicino al vantaggio al 75’ quando dalla fascia sinistra Mento su punizione dal vertice destro dell’area  mette al centro con la palla che attraversa tutta l’area di rigore con Costanzo a pochi passi dalla linea bianca arriva con un attimo di ritardo, occasione che poteva valere il vantaggio della Messana.

Dicevamo partenza sprint per la capolista che fa capire subito le proprie intenzione nell’arco dei primi 10’ ha chiuso in area il S. Teresa sorpresa dall’atteggiamento degli ospiti, ma grazie ad un super Potenza che per ben due volte ha salvato la propria porta dalla capitolazione. Il primo pericolo subito dopo il fischio d’inizio la Messana sfonda sulla sinistra con Urso appena in area fa partire un bolide che riscalda subito i guantoni a Luca Potenza. Altro pericolo al 6’ con Venuti con una rasoiata dal limite trova ancora una volta il numero uno santateresino superarsi.

I ragazzi di mister Filoramo sembrano in palla, anche perchè la squadra ospite non  molla, anzi continua nella sua offensiva reclamando al 12’ un presunto calcio di rigore per un fallo di mano di un difensore locale.  Uscito indenne dall’attacco della Messana, mister Filoramo nel frattempo cambia modulo tattico, il S. Teresa riorganizza le proprie file, con il risultato che la gara ritorna sui binari dell’equilibrio.

Nella ripresa il S. Teresa si presenta in campo con il centrocampista Fulvio Risiglione al posto di Rovito, la manovra sembra più incisiva con i ragazzi di Filoramo che cercano con più determinazione la via della rete, anche se la Messana, squadra ben organizzata non ha lasciato tanti spazi agli attaccanti locali che sono riusciti a farsi vedere al 69’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Frazzica e un tiro di Lombardo al 83’.

In piena zona Cesarini palla-gol per il S. Teresa: dalla linea laterale destra Di Bella appoggia a Risiglione che pennella un perfetto traversone  per l’incornata di Roberto Frazzica con la palla che sfiora di poco l’incrocio dei pali. Alla fine il risultato è giusto anche se la Messana ha fatto vedere di meritare la prima posizione in classifica, adesso in coabitazione con lo Sporting Taormina.

S. Teresa Calcio    0    Messana  0

S. Teresa Calcio: Potenza, Bartorilla, Herasymenko, Fazio (59’ Vera), Filiciotto, Di Bella, Lombardo, Rovito (46’ Risiglione), Frazzica, Finocchio, Proteggente (80’ Santisi). All: Filoramo.

Messana: Parisi, Cucinotta, Urso, Lo Presti, Marchese, De Salvo, Costanzo (82’ Ranieri), Cortellino (50’ A. De Luca), Busà (60’ Ferrante), Mento, Venuti. All: Pietro Ferrante.

Arbitro: Selmi di Acireale.

di Mimmo Muscolino”

Sintesi della partita S. Teresa – Messana 0-0
 
Intervista con l’allenatore Enzo Filoramo (S. Teresa Calcio).
Intervista all’allenatore Pietro Ferrante (Messana).
Intervista a Benito Costanzo (Messana)
Intervista a Giuseppe Bartorilla (S. Teresa Calcio)
Fotogallery della partita