Da Agrigento a Messina ancora successi per la Scuderia Rallye.

Domenica 21 Ottobre ha visto la scuderia S.G.B. Rallye impegnata su tre fronti, in salita, in slalom e in pista tra le province di Messina, Palermo e Agrigento. Grandi responsi dalla gara in pista corsa sul Circuito del Mediterraneo di Racalmuto in provincia di Agrigento, gara valida come prova del campionato Siciliano di Velocità.
Gino Parello a bordo della sua Fiat 500 700cc classe Minicar partito dal settimo posto in griglia è riuscito a risalire fino al quarto posto finale e grazie a questo risultato passa al secondo posto assoluto nel campionato Minicar. Ottima la prova di Gero Rizzuto che a bordo di una Renault Clio Willams gruppo A ha conquistato il primo posto sia di classe che di gruppo, entrambe le vetture sono gestite dalla BlueOrange Team.
Ha preferito, invece, non prendere il via alla gara per noie meccaniche Francesco Caramazza su Renault Clio Rs Cup, che in vista della gara di sabato e domenica prossima a Pergusa non ha voluto correre inutili rischi, anche perché nonostante il ritiro mantiene la sua leadership in campionato dove oltre al primo posto di classe si trova anche al  secondo posto assoluto.
In contemporanea si correva anche nella provincia palermitana dove nel paesino di Gangi andava in scena la prima edizione dell’Autoslalom città di Gangi, al via per i colori della scuderia nebroidea Loredana Lo Dico che a bordo della sua Fiat 500 di classe A1 ha ottenuto un buon quarto posto di classe e la vittoria nella classifica femminile. La lady della Blu Orange seguita personalmente dal marito Massimo Lo Mauro e con il supporto tecnico di Francesco Caramazza si conferma ancora una volta tra le migliori pilotesse della specialità. Buon terzo posto di classe, sempre nella gara madonita, per Cristian Gianvecchio con una Fiat Uno Turbo di classe GTI3.
I piloti della SGB Rallye erano al via anche alla Cronoscalata Hillclimbshow che si è corsa in provincia di Messina sulla statale che collega il paese di Capo D’Orlando con quello di Naso.
La gara ha visto al via in classe N1 Francesco Pagana a bordo di una Peugeot 106 1300 Rally, in classe N3 Antonello Arlotta a bordo di una Renault  Clio Williams e Francesco Abramo a bordo di una Renault 5 Gtturbo, su di una Peugeot 206 Rc di classe Formula Start al via “Pietro Abbondante” e infine su una Fiat 126 motorizzata Suzuki di classe P2 al via il pilota che corre con il pseudonimo “Barone Rosso”, tutti i piloti della scuderia hanno ben figurato, ma non avendo nessuna classifica della manifestazione non è possibile conoscere i risultati di ogni pilota.
Prossimi appuntamenti per la scuderia di San Piero Patti, saranno la prima edizione dello Junior Rally Show a Roma dove sarà presente l’equipaggio formato da Giuseppe Schepisi e Maurizio Foti a bordo di una Renault Clio Williams gruppo A e la prima edizione del Rally Ronde Scicolone dove tra i diversi equipaggi al via è atteso il debutto della nuova Citroen Saxo gruppo A del binomio SGBRallye-BlueOrange Team, portata in gara dallo stesso patron Francesco Caramazza affiancato per l’occasione dalla pilotessa Loredana Lo Dico