Apre Principato risponde Moschella: il derby Furci – Robur si chiude in parità.

Si conclude sul punteggio di 1-1 il derby jonico tra il Furci e la Robur andato in onda ieri pomeriggio al “Luigi Papandrea” di Furci per la gara di recupero della sesta giornata non disputata lo scorso 31 ottobre per il maltempo.
Le marcature tutte nella ripresa apre il solito Davide Principato che si conferma un cecchino sempre presente, risponde nel finale un furcese doc con la maglia della compagine roburina Mimmo Moschella che rimette in parità il risultato su calcio di rigore. Partiamo proprio dalla concessione del  calcio di rigore concesso dal direttore di gara a tre minuti dal novantesimo: la squadra di Giovanni Ruggeri è in pressing nella metà campo del Furci alla disperata ricerca del pareggio, ennesimo lancio lungo in area dove si crea una mischia che causa la caduta a terra del giovane Filippo Saglimbene toccato da Tomasello per l’arbitro lintervento è da punire con la massima punizione.
Scattano le proteste dei furcesi che secondo loro non c’erano gli estremi del rigore, proteste che non fanno cambiare idea al direttore di gara. Dal dischetto si presenta Mimmo Moschella che mette a segno il gol dell’ex con la massima freddezza con un tiro preciso non lascia scampo a Barbera  riporta in parità il risultato.
Il gol del  vantaggio Furci vede invece protagonista Davide Principato: siamo alla mezz’ora della ripresa con i ragazzi di Peppe Ciatto determinati e decisi di conquistare l’intera posta in palio, l’azione parte da Lo Re che si propone sulla fascia chiama in azione Pagano che conclude a rete con la pronta risposta di Saglimbene sulla ribattutta interviene come un falco il “Principe” giallorosso favorito da un rimpallo riesce a mandare la sfera in fondo al sacco per il vantaggio furcese. Alla fine un pareggio giusto, anche se il Furci ha cercato più degli ospiti la vittoria, pur avendo una maggiore azione nella manovra creando qualche pericolo in pù rispetto agli avversari, vedi il gol divorati nel primo tempo da Principato o da Cosimo Cicala non è riuscito una volta passato in vantaggio di controllare la reazione della Robur. Ospiti che hanno adottato una tattica guardinga pronti a colpire in contropiede, in sostanza una gara al di là delle occassioni descritte bloccata a centrocampo con le due squadre attente ha non dare il fianco all’avversario.
La gara: Dopo una fase di studio la prima azione è furcese su calcio di punizione di Beccaria deviato dalla barriera per poco non metteva in difficoltà Saglimbeni. La risposta roburina arriva anche su calcio piazzato di Briguglio intercettato dalla difesa sulla respinta interviene Claudio Spadaro il suo tiro a volo di poco fuori. La gara vede il Furci che imposta di fronte l’ottima organizzazione difensiva dei letojannesi che controllano bene anche se al 28′ hanno rischiato di soccombere quando Beccaria il suo lancio perfora la linea difensiva ospite con la sfera che arriva a Cicala che a tu per tu con Saglimbeni tenta di superarlo con u pallonetto, invece l’intenzione diventa un passaggio nelle braccia del portiere.
La Robur si fa viva con Moschella con un tiro dal limite. Il Furci vuole il gol al 40′ ci va vicinissimo con il solito Davide Principato entra in area elude prima  il difensore Lo Turco, poi  il portiere in uscita  con la porta completamente vuota con i tifosi pronti a gioire l’attaccante furcese manda incredibilmente fuori. Prima del riposo ancora Beccaria il suo sinistro insidioso viene neutralizzato da Saglimbeni.
Al rientro in campo sono gli ospiti subito a rendersi pericolosi con Spadaro su punizione di poco a lato. Al 58′ il neo entrato Manuli impegna con un tiro centrale il portiere Barbera. Al 66′ ancora ospiti con un tiro di Saglimbeni che riprende una respinta su assist di Briguglio. Adesso tocca a Peppe Ciatto intervenire sul modulo tattico dentro Pagano fuori Galletta prima, dopo dentro Maimone al posto di Cerrito. Mosse che portano al gol del vantaggio di Principato. Il gol sveglia la Robur che manda in campo Gullotta ma il gol arriva su calcio di rigore realizzato da Mimmo Moschella. Alla fine un pareggio giusto anche se il Furci con più di attenzione poteva portare l’intera posta in palio a casa.
ASD FURCI   –  ROBUR    1 – 1
Marcatori: 74’ Principato , 87’ Moschella su calcio di rigore.Asd Furci: Barbera, Tomasello M., Burgio, Cerrito (70′ Maimone), Coledi, Lo Re, Cicala (80′ Fleri), Galletta ( 63′ Pagano), Principato, Beccaria, Proteggente. All. Giuseppe Ciatto.Robur Letojanni: Saglimbeni, Donato, Cincotta (79′ Cingotta), Ucchino, Riccobene, Lo Turco, Soadaro, Briguglio, Casablanca, D’Allura (56′ Manuli), Moschella.  All. Giovanni Ruggeri.Arbitro: Picciolo di Catania.