Il Furci a valanga nel derby con il Nizza: tripletta di Beccaria.

Un derby temuto alla vigilia si trasforma in una goleada per il Furci che infligge un secco punteggio tennistico (6-1) alla Mediterranea Nizza. Sugli allori, ancora una  volta il centrocampista Peppe Beccaria autore di una tripletta, le altre marcature sono del “principe” Davide Principato, Pagano e Luca Galletta. Per i ragazzi di mister Mimmo Ucchino per il momentaneo pareggio siglato da Rao.  Con i tre punti conquistati il Furci occupa il quinto  posto con 16 punti. Inizia a farsi critica la posizione del Nizza che rimane nei bassi fondi della classifica con 4 punti.
La gara: Parte subito forte il Furci che vede sin dall’inizio il giovane Di Nuzzo a centrocampo e in attacco  Carpillo che si rende subito protagonista in  appoggio per Beccaria, ma il tiro viene neutralizzato.  Dopo un minuto ancora protagonista l’esperto attaccante furcese che si procura un calcio di punizione sulla sinistra:  sulla sfera Principato che aggira la barriera sulla linea salva un difensore ospite sulla respinta è lesto il difensore Lo Re ad agganciare la sfera a tu per tu con Sentineri conclude debolmente fallendo una grossa opportunità. La pressione furcese è incessante che trova i suoi frutti al 14’ con il solito Peppe Beccaria: magistrale punizione dal limite con la sfera che si insacca all’incrocio dei pali. Passa poco meno un giro dell’orologio alla prima offensiva la Meditarranea Nizza pareggia subito i conti: punizione dalla tre quarti di Repici per Rao in piena area che tocca di punta beffando il portiere Barbera.
Il Furci non demorde, anzi riprende la sua manovra d’attacco: al 17’colpo di testa di Coledi di poco fuori , la Med. Nizza risponde con rapide ripartenze. Al 19’ arriva il gol del nuovo vantaggio con un micidiale contropiede iniziato da Principato che vede sul lato opposto Pagano che si presenta davanti a Sentineri superato da  perfido pallonetto per poi mettere in rete di piatto destro.  La reazione del Nizza si fa vedere al 31’ con Repici con un tiro a volo sopra la traversa. Il Furci non commette l’errore di prima controlla la sfuriata degli ospiti. Prima del riposo azione di Beccaria per la testa di Principato, sul lato opposto Coledi ferma Bellinghieri lanciato a rete.  Si va al riposo con il vantaggio furcese.
Si ritorna in campo ed inizia la goleada della squadra di Peppe Ciatto: al 52’ arriva il 3-1 confezionato dal trio Principato che appoggia a Pagano che smista sulla fascia destra per Beccaria appena in area fa partire un rasoterra in diagonale che non perdona Sentineri. La Mediterranea Nizza ha una prova d’orgoglio al 58’ con Repici che fa partire un insidioso diagonale che vede la pronta risposta di Barbera che manda in angolo. Oggi il Furci tutto quello che tocca è d’oro: al 61’ Beccaria intercetta una palla a centrocampo classico lancio a tagliare il centrocampo per Principato abile a sfruttare uno scontro tra Panarello e Sentineri in uscita ed insacca in fondo alla rete il pallone del 4-1 segnando il gol dell’ex.
Il risultato si sta facendo pesante per i giallorossi nizzardi, allora mister Ucchino cerca qualche soluzione tattica inserendo Sesto al posto di Micalizzi. Anche il suo collega furcese opta per dei cambi fuori Carpillo al suo posto Galletta che lascia subito il suo timbro andando in rete di testa su assist di Beccaria, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. La giornata negativa del Nizza continua ancora con l’espulsione di Chillemi per fallo su Pagano siamo al 67’ gli ospiti rimangono in inferiorità numerica.
Adesso si fa dura, anzi diventa critica al 70’ ancora protagonista Beccaria che dà un dispiacere per la quinta volta con un micidiale tiro che si insacca all’incrocio a Sentineri, siglando il suo terzo sigillo della giornata. La gara è virtualmente chiusa, anche se il Nizza ha la possbilità di andare a rete con Bellinghieri ma ancora una volta Barbera para in due tempi. Al 82’ arriva la sesta rete furcese con Galletta che appoggia in rete un perfetto assist dal fondo di Principato. Prima del fischio finale un tiro di Bellinghieri trova la parata di Barbera.
Furci   6  Med. Nizza  1

Marcatori: 14’, 52’ e 70’ Beccaria, 15’ Rao, 19’ Pagano, 61’ Principato, 82’ Galletta. Furci: Barbera, Lo Re, Burgio, Di Nuzzo, Coledi, Tomasello, Pagano (84’ Muscolino), Cicala, Principato, Beccaria, Carpillo (63’ Galletta). Allenatore: Giuseppe Ciatto Mediterranea Nizza: Sentineri, Chillemi, Bertuccelli (78’ Casella), Gregorio, Panarello, Zanino, Repici, Micalizzi (60’ Sesto), Coppolino, Rao (74’ Gravina) , Bellinghieri. Allenatore: Mimmo Ucchino.Arbitro: Enrico Gemelli.
Ammoniti: 40’ Coppolino, 42’ Repici, 45’ Coledi
Espulso: 67’ Chillemi