Alizzi regala il settimo risultato consecutivo alla Nuova Igea: 1-0 al S. Gregorio.

Vittoria di misura della Nuova Igea, che ha sconfitto al D’Alcontres per uno a zero la matricola catanese del S.Gregorio. Alacqua ha dovuto rinunciare ad Alosi squalificato e agli juniores Genovese e Stefano Alacqua, fermi per infortunio. Il tecnico ha cambiato volto alla squadra,schierando per la prima volta il tridente in attacco con Mento insieme ad Alizzi e Frisenda.
Primo tempo spettacolare dei giallorossi che hanno costruito un’infinita serie di palle goal deliziando i tifosi del D’Alcontres con tante giocate di qualità superiore.Nuova igea in vantaggio al 14′ con Alizzi che servito da Russo deposita a porta vuota la sfera.Seconda rete in campionato per l’attaccante igeano. I giallorossi continuano ad attaccare creando occasioni a ripetizione.Mento con una bellissima azione personale dribbla tre giocatori avversari e dal limite dell’area con un gran sinistro colpisce l’incrocio dei pali.
Poi è la volta di Frisenda che, ottimamente imbeccato dal centrocampista Bucca, calcia di poco fuori dalla porta difesa da Di Mauro.Poco dopo, ancora Mento tira a giro,palla destinata nel sette ma è strepitoso l’intervento dell’estremo difensore ospite. Un’altra grande occasione per il raddoppio igeano capita a Quattrocchi che, raccolta la sfera dopo un angolo, calcia a botta sicura verso la porta avversaria ma colpisce in pieno volto il difensore Bruno che salva dunque sulla linea.Al quarantesimo tegola per la Nuova Igea, il capitano e capocannoniere del torneo Frisenda esce per infortunio.Al suo posto Alacqua manda in campo Impalà. Termina uno a zero il primo tempo,con la squadra del presidente Giglio che avrebbero meritato quantomeno il doppio vantaggio.
Nella ripresa i giallorossi calano e vengono fuori gli ospiti,il match che sembrava agevole per Quattrocchi e compagni diventa una vera e propria battaglia.Gli uomini di Alacqua soffrono la pressione degli ospiti,anche se in verità Tosto e compagni quasi mai impensieriscono Bucca. L’unica occasione per il San Gregorio si ha al 76′,quando su traversone di D’Urso Laudani colpisce a botta sicura verso la porta igeana,ma è provvidenziale la deviazione di Puzone. Igea vicina al raddoppio con Dall’Oglio che al 90′ tira addosso al portiere catanese Di Mauro.Termina col risultato di uno a zero, con una Nuova Igea dai due volti.Strepitosa nella prima frazione,abulica e preoccupata nel secondo tempo.Altra vittoria fondamentale,settimo risultato utile consecutivo,Nuova Igea terza a quota diciannove punti.E domenica si viaggia alla volta di Pachino,dove i giallorossi affronteranno il Rosolini.