Esordio amaro per l’Astamura sconfitta (66-58) dalla F.P. Sport Messina.

Brutto esordio in campionato per l’Astamura, sconfitta per 66-58 nella difficile trasferta di Messina contro la F.P. Sport. Gara disputata nell’ostico campo della palestra comunale “Ritiro” e che ha visto i locali andare subito avanti nel primo quarto per 25-14; questa partenza ad handicap ha scombinato i piani dell’Astamura che si è vista costretta a rincorrere per tutto il match.
Come se non bastasse, a complicare le cose nel secondo periodo si sono aggiunti l’infortunio alla caviglia di Luigi Lo Giudice, assente per larga parte del match e del quale non sono ancora noti i tempi di recupero, e i problemi di falli del centro Alessandro Lombardo che, contro un avversario poco robusto sotto canestro, sarebbe stato sicuramente più pericoloso se non fosse stato costretto per lungo tempo in panchina. Dopo la partenza in salita, i ragazzi di Santa Teresa di Riva hanno cercato di ritornare in partita recuperando punti preziosi nel secondo e nel terzo quarto (parziali 13-18 e 12-13), ma ciò non è bastato.
Nel quarto finale la squadra di casa, guidata dal capitano Paladina, ha allungato nuovamente e ritrovandosi in poco tempo a +10. A quattro minuti dalla fine, al rientro dal time out l’Astamura ha provato l’ultimo assalto con le residue forze, portandosi con un break a meno 3 e palla in mano a 1’ e 20” dalla campana finale. Sforzo inutile perché la F.P. Sport è riuscita a resistere e a riportarsi nuovamente e definitivamente avanti chiudendo il match sul 66-58.
L’Astamura per la scarsa concentrazione nel primo quarto, che ha pregiudicato l’incontro, ha comunque meritato la sconfitta e la reazione tardiva, anche se apprezzabile dal punto di vista del carattere mostrato, non è stata sufficiente contro una squadra giovane e atletica come quella messinese, composta da giovani dinamici provenienti dal vivaio della società che disputa la serie C2 con la squadra maggiore e da alcuni giocatori più esperti che hanno militato in categorie superiori. Una settimana di allenamenti intensi e un atteggiamento critico sugli errori commessi domenica saranno certamente utili per cercare l’immediato riscatto il 25 novembre nel match che si disputerà alla palestra comunale di Antillo alle ore 11,00 contro il Ganzirri, squadra motivata che alla prima uscita stagionale ha perso di 4 punti in casa contro l’Or.Sa. Barcellona e vorrà recuperare i punti perduti.
Per l’Astamura hanno preso parte alla gara: Domenico Casablanca 2 punti, Federico Garigali 2, Luigi Lo Giudice 5, Giorgio Chillemi 7, Angelo Alito 6, Roberto Lombardo 7, Alessandro Lombardo 12, Alberto Lombardo 7, Stefano Sigillo 2, Fabio Perez 8.