Il S. Teresa in vantaggio con Fazio si fa raggiungere nel finale dalla Robur grazie al gol di Briguglio.

Obiettivo non raggiunto dal S. Teresa, invece, una Robur cinica raggiunge la metà di strappare un punto su difficile terreno dei santateresini. La formazione di casa, dopo la sconfitta con Ghibellina, cercava davanti i propri tifosi il ritorno alla vittoria per non perdere d’occhio le due battistrada.

Mister Filoramo rispetto alle precedenti uscite casalinghe presenta una formazione offensiva mettendo in contemporanea il tridente: Frazzica al centro ai lati Briguglio e Finocchio supportati dalla regia di Risiglione. Uno schema adottato per scalfire l’impenetrabile difesa roburina guidata dalla coppia Pedale – Riccobene,  veri pilastri dello scacchiere guidato da Giovanni Ruggeri. Una tattica attendistica per poi sfruttare l’esperienza e la velocità del duo Moschella – Spadaro. 

Sin dalle prime battute lo schema della partita, giocata su un terreno pesante per la pioggia, vedeva il S.Teresa Calcio con un maggior possesso palla sotto la regia del sempre verde Fulvio Risiglione supportato dal giovane Lombardo. Già al 6’ Roberto Frazzica fa partire dal suo repertorio un diagonale perfido che impegna Antonio Saglimbeni che si ripete qualche minuto dopo su conclusione del giovane Vera. Dopo la sfuriata iniziale la gara non decolla bloccata tatticamente a centrocampo con i padroni di casa che non riescono ad imprimere una marcia diversa alla manovra impantanata nella ragnatela preparata da Giovanni Ruggeri. Si conclude la prima frazione con un risultato ad occhiali che a parte i due sussulti iniziali ha visto i due portieri inoperosi.
Al rientro in campo il tema tattico non cambia con il S. Teresa che fa la gara, anche se non incide in maniera pungente nella porta di Saglimbeni, in questa fase un tiro da lontano di Roberto Frazzica che fa la barba alla traversa, troppo poco per poter sperare a rompere l’equilibrio. La Robur gioca bene racchiusa a riccio nella sua metà campo lasciando il compito a Moschella e Spadaro quando arrivano palloni giocabili di innescare il contropiede.

Mister Filoramo tenta la carta del giovane Fazio mandato in campo al posto di Finocchio, proprio il neo entrato ci mette lo zampino vincente per sbloccare il risultato: siamo al 75’ uno-due Lombardo – Frazzica che gira in area di rigore dove si avventa il giovane attaccante all’altezza del dischetto di rigore non perdona Saglimbeni.
Sembrava fatta per il santateresini dopo aver subito un tiro dal neo entrato Messina.

Siamo nelle battute finali calcio di punizione sulla trequarti sinistra calciata da Emanuele Briguglio che  fa partire una parabola che attaversa l’area di rigore favorito dal velo di Lo Turco che blocca la visuale al portiere santateresino Potenza con la palla che finisce la sua corsa in fondo alla rete. Esplode la gioia dei tifosi roburini presenti sugli spalti, boccone amaro per i santateresini che ormai si sentivano in tasca i tre punti.

S. Teresa Calcio    1    Robur  1

Marcatore: 75’ Fazio, 89’ Briguglio
Sportinsieme: Potenza, Annone, Herasymenko, Lombardo, Filiciotto, Di Bella, Vera ( 73’ Proteggente),, Risiglione Finocchio (59’ Fazio), Frazzica, Briguglio. All: Filoramo.
Robur: Saglimbene, Pedale, Saglimbene F., Donato (81’ Gullotta), Riccobene, Lo Turco, Agnone,
Briguglio, Manuli, Spadaro  (65’ Messina), Moschella. All: Giovanni Ruggeri.

di “Mimmo Muscolino”

Sintesi della gara