La Scuderia S.G.B Rallye assalto al Ronde dei Peloritani.

Immancabile appuntamento di fine stagione per gli alfieri della Scuderia S.G.B. Rallye è quello del prossimo 24 e 25 Novembre quando andrà in scena l’ottava edizione del Rally Ronde dei Peloritani.
La gara organizzata dall’Eagles Racing e della scuderia Messina Racing Team si articolerà in una unica tappa lungo una prova speciale della lunghezza di 10 Km da ripetersi quattro volte sui Colli San Rizzo, nel messinese, con arrivo alle ore 17.00 di domenica 25 Novembre in Piazza Castello a Spadafora. Gli equipaggi che difenderanno i colori della scuderia messinese saranno ben otto divisi in varie classi, nella classe FA7 in cerca di vittoria, dopo l’ottima trasferta Romana allo Junior Rally, il forte pilota di San Piero Patti Giuseppe Schepisi navigato dal messinese Fabio Cosenza a bordo della sua Renault Clio Williams.
Due le vetture schierate dalla S.G.B. Rallye nell’agguerritissima classe N3 che vede ben dieci equipaggi al via. Tra i candidati alla vittoria finale il forte pilota di casa Marcello Rizzo che in coppia con l’inseparabile Mario Ciccolo si presenta per la prima volta al via a bordo di una Renault Clio Rs. Il pilota messinese dovrà vedersela anche con il compagno di scuderia Matteo Salpietro, il giovanissimo pilota di Sinagra sarà al via a bordo di una Peugeot 206 Rc affiancato per l’occasione da Michele Marturano.
In classe FA6 l’altro forte equipaggio di casa formato da Alessio Gemelli e Nicola Parrinello che a bordo della loro Peugeot 106 Rally avranno il loro bel da fare per cercare di aggiudicarsi una classe che vede al via molti specialisti, ma di certo sapranno dire la loro.
Gli equipaggi della scuderia nebroidea andranno in cerca della vittoria anche nella classe FA5 con Luca Ferro a bordo della fida Peugeot 205 rally, nella classe N2 con Franco Schepis in coppia con Simona Toscano a bordo di una Citroen Saxo e nella classe RS4 dove saranno al via Alessio Pandolfino e Massimo Giacobbe su una Peugeot 206 Gt.
Nuova vettura e nuova classe anche per Luca Salvatore Nardo che in coppia con Ivan Vercelli abbandona la sua fida FN1 e lancia la sfida nella classe FN2, una delle classi più affollate dell’intera gara, saranno infatti otto i piloti al via della classe.