Serie CF: La capolista Effe Volley nella tana dell’Azzurra Messina.

La quarta giornata del girone B della C siciliana presenta uno dei big-match con l’Effe Volley S. Teresa che va a fare visita all’Azzurra Messina, sicuramente una delle squadre meglio attrezzate per il salto di categoria. La gara si disputerà al Pala Juvara sabato 24 alle ore 17,00. La settimana è filata liscia per il team santateresino che ha proseguito a ritmo serrato le sedute di allenamento con le giocatrici forti dei primi tre successi consecutivi in apertura di stagione e caricatissime per il derby che le attende nel week-end.
Tutte disponibili le atlete a disposizione di Andrea Caristi che dovrà rinunciare solo ad Antonella Pedale che si é allenata senza forzare in attacco ed è in fase di pieno di recupero, per il resto sono state provate le varie soluzioni tattiche da applicare nel corso della disputa. Tutte le bocche di fuoco santateresine sono apparse in grande forma e sono date in crescita dalle bande Andreea Serban, Fabiana Cannata e Pilar Miranda all’opposto Alessandra Maccarrone per proseguire con le centrali Sonia Camelia, Valentina Cicala e Alessandra Munafò. Pronte a dettare i tempi di gioco le due palleggiatrici Giulia Leandri e Gabriella Girone, trascinatrice  come al solito il libero e leader carismatico del gruppo Rosa Letizia.
L’Azzurra dal canto suo dopo il passo falso iniziale con la sconfitta al tie-break in quel di Letojanni ha collezionato due successi consecutivi e si trova al secondo posto in classifica con sette punti, il roster peloritano rispetto alla scorsa stagione si presenta parecchio rinforzato grazie agli innesti delle ex Futura, Marika Di Bartolo ( palleggiatrice ) e Francesca Girone ( libero ) e dal duo Iriti-Giovenco, rispettivamente centrale e schiacciatrice provenienti entrambi dal Messina Volley.
La gara oltre l’aspetto tecnico-agonistico ha un sapore particolare per parecchi dei protagonisti, primo tra tutti il neo tecnico santateresino Andrea Caristi che per la prima volta gioca a Messina da avversario e che ha mosso i primi passi da allenatore con la Folgore Pace e appunto l’Azzurra. Parecchi sono gli incroci affettivi con la Di Bartolo, Girone, Foti, Recupero e Giacopello che sono state sotto la guida tecnica del coach capolista, mentre  difenderanno vessilli contrapposti le due sorelle Girone, Gabriella in regia nel S. Teresa e Francesca a fungere da libero nel team peloritano. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad una partita tirata e combattuta che certamente non sarà decisiva per il proseguo del campionato ma che darà un primo step di valutazione su quelli che saranno gli equilibri di forze tra due  compagini che ai nastri di partenza venivano date come potenziali protagoniste del torneo .
Andrea Caristi, coach ospite, così chiosa alla vigilia della gara “ una partita certamente difficile contro una squadra allestita per fare il salto di categoria, noi metteremo in campo la nostra solita determinazione ed avremo modo di verificare sino a che punto è giunto il nostro rodaggio iniziato nel precampionato che mira a costruire una squadra quanto più coesa possibile. “
Antonella Pedale, che nonostante non sia disponibile da la carica alla squadra e che ci dichiara “ dobbiamo come al solito entrare in campo determinate e consapevoli delle nostre potenzialità che non sono seconde a nessuno, consci certamente delle qualità delle nostre avversarie ma certi della forza del nostro granitico ed inossidabile gruppo che è abituato alle battaglie ed a non tirare mai dietro il braccio.”