Under 14: Al Nebiolo derby casalingo di fuoco per il Cus Messina che ospita l’Hc Giardini.

Dopo la trasferta di San Pietro Clarenza, finita con una netta vittoria.  Per la squadra di Spignolo, quella contro gli ionici  è una partita difficile vista la forza dell’avversario. Rimanere inizialmente in partita per poi giocarsi il tutto per tutto. È questa la predisposizione mentale del  Cus messina alla vigilia del match di questa terza giornata del Campionato Under 14 contro l’HC Giardini. Un atteggiamento che indica prudenza, pazienza ma anche una velata fiducia, perché il coach peloritano Giacomo Spignolo sa di avere a disposizione una squadra molto agonistica con giocatori che difficilmente mollano prima dell’ultimo minuto.
«Le due squadre hanno obiettivi profondamente diversi – afferma Spignolo -: noi giochiamo per disputare un buon torneo ed eventualmente toglierci qualche bella soddisfazione per  un  buon piazzamento finale, ci sono squadre più attrezzate della nostra e tra questa annovero la formazione di Mister Brunetto che gioca con il chiaro intento di vittoria del Campionato. Detto questo non partiamo certo battuti, anzi sappiamo che dovremo essere bravi a rimanere in partita nei minuti iniziali, dopodiché sull’erba naturale del Nebiolo proveremo a dare il massimo per infastidire l’avversario e cercare la terza vittoria di fila in campionato.
La squadra cussina si presenterà sabato in campo con l’ormai  ben collaudato assetto,  Marco De Domenico a difesa dei pali, con gli esterni  di difesa Salvuccio La  Face e Vincenzo Barilà, il centrale Niko Maesano gli esterni di centrocampo Antonio Ardizzone e Tommy D’alia e la punta Luca Arena pronti a dare in partita in corso il loro valido contributo Daniele Romano, Manuel Mirisola e Pier Cosimo Romano.
Classifica  2° Giornata:

Cus Messina   6
HC Giardini   3
Don Bosco     3
Cus Catania   3
Valverde        0
San Pietro      0