A2 M – L’Elettrosud esce sconfitta nella sfida salvezza con il Matera.

L’Elettrosud, nella sfida salvezza contro la Coserplast Matera, cede l’intera posta in palio ed esce sconfitta dal Palasport di Patti per 3 a 1. (21-25, 20-25, 25-20 e 25-27 la progressione dei set.) Con ancora fuori Ruiz e Sesto non recuperati, Tofoli si affida in regia al nuovo arrivato Cavanna. Opposto Overbeeke, al centro schiacciano Ferraro e Paoli, mentre martelli ricevitori sono il capitano Mengozzi e Michele Capra. Libero Scolaro. Braia per la Coserplast manda in campo Matheus e Di Tommaso, Corsini e Postiglioni al centro, Janusek e capitan Suglia schiacciatori. Casulli nel ruolo di libero.
1° set: Parte meglio la Coserplast che con le battute ficcanti di Corsini mette in difficoltà l’Elettrosud, tanto da costringere Tofoli al suo 1° t.o. tecnico sul 1-5. Al 1° t.o. tecnico gli ospiti sono avanti per 8 a 4, con l’Elettrosud ancora non entrata in partita. L’Elettrosud prova a rimontare il gap. Si arriva al 2° tempo tecnico con gli ospiti ancora avanti per 16 a 13.
Uno scatto di orgoglio dell’Elettrosud con Ferraro, Overbeeke  porta la squadra al 16 pari. L’Elettrosud prova il sorpasso che arriva sul 19-18. Poi ancora un momento di black out per i bianco blu. Tofoli attinge al suo secondo tempo discrezionale. Mengozzi e compagni, al rientro in campo, non riescono più a mettere la palla a terra e  la Coserplast si aggiudica il set per 25 a 21.
2° set: il secondo parziale si apre con le due squadre che giocano punto a punto. L’Elettrosud, dopo il primo scorcio di set, diventa fallosa dai 9 metri e la Coserplast, arriva al primo tempo tecnico avanti di 2 lunghezze (8-6). Al rientro in campo sono ancora gli ospiti che hanno il pallino del gioco in mano e che provano un allungo (12-8) e Tofoli si rifugia nel suo 1° tempo discrezionale.
Il tecnico dei bianco blu prova anche la carta Buzzelli per Overbeeke. Niente da fare, si arriva al 2° tempo tecnico con la Coserplast al + 6 (16-10). Al rientro in campo l’Elettrosud ha uno scatto d’orgoglio e si porta al -3 costringendo Braia al 1° t.o. per la Coserplast (17-14). Gli ospiti rientrano in campo meglio e riallungano (20-15) ed ancora tempo tecnico discrezionale per Tofoli. La Coserplast mantiene il vantaggio accumulato fino alla fine e chiude anche il secondo set col punteggio di 25 a 20.
3° set: Tofoli rischia l’Italo cubano Ruiz, ancora claudicante, per Capra. L’elettrosud sembra averne giovamento e si porta al primo tempo tecnico avanti per 8 a 5 con Ruiz che mette le prime palle a terra. La squadra di Tofoli gioca meglio e si porta avanti sul 12 9 con Overbeeke e Ruiz. Braia chiama t.o.discrezionale. Bene ancora la formazione di Tofoli che sembra aver recuperato il piglio giusto. Al 2° tempo tecnico i bianco blu sono avanti per 16 a 11. Al rientro in campo ancora Elettrosud con Mengozzi ed Overbeeke e Braia sul punteggio di 18 a 12 per i bianco blu si rifugia nel suo secondo t.o. discrezionale. Pinerua in campo per Matheus e l’opposto venezuelano mette subito la firma alla sua presenza in campo con un paio di palloni messi giù. Paoli martella dal centro e per l’Elettrosud arriva il set con il punteggio di 25 a 20 riaprendo i giochi.
4° set: Parziale che si apre all’insegna dell’equilibrio. In casa bianco blu bene Overbeeke e Ferraro, ben imbeccati dal neo palleggiatore Cavanna. Si arriva al primo tempo tecnico con l’Elettrosud avanti di una lunghezza (8-7). Braia manda in campo Matheus per Pinerua, murato splendidamente da Paoli. Una buona Elettrosud, palesemente rinfrancata, costringe Braia al suo t.o. discrezionale. (13-9). Matheus mette subito a terra la sua prima palla dopo il ritorno in campo. Un errore di Overbeeke riporta sotto la Coserplast (13-12). Tre punti consecutivi di Mengozzi portano l’Elettrosud al tempo tecnico avanti di tre lunghezze (16-13).
Si rifà sotto la squadra ospite con Matheus e qualche errore in attacco dei biancoblu (17-17). Si prosegue punto a punto. Rispoli per Di Tommaso ed il nuovo entrato mura un attacco di Ruiz e costringe Tofoli al t.o. discrezionale (19-20). Paoli da un lato e Corsini dall’altro e le due squadre continuano il testa a testa. (21-21). L’errore in attacco di Suglia porta l’Elettrosud al suo set point (24-23). Suglia la mette giù e si arriva al 24-24. Un rocambolesco attacco degli ospiti dà il match point agli ospiti e Tofoli attinge al t.o. discrezionale. Overbeeke a terra 25 pari . Matheus a terra ed ancora match point Matera che poi concretizza l’incontro con il muro sul successivo attacco di Overbeeke. (25-27)
Hanno diretto l’incontro i sigg.ri Federico Del Vecchio (1° arbitro) della sezione di Treviso e Massimo Piùbelli  (2° arbitro) della sezione di Verona.

Elettrosud Volley Brolo: Cavanna 4, Overbeeke 18, Paoli 17, Ferraro 7, Capra 5, Mengozzi 12, Sesto, Ruiz 5, Buzzelli 1, Blasi, Ciabattini, Scolaro (L). All. Tofoli, 2° all.Romeo
Coserplast Matera: Matheus 14, Percoco, Postiglioni 10, Berni, Pinerua 3, Janusek 15, Suglia 10, Corsini 15, Di Tommaso 2, Rispoli 1, Lazzaro, Casulli (L). All. Braia