Oscar del calcio siciliano: lunedì la festa a Vittoria

Ritorna il Premio Nazionale «Oscar del calcio siciliano», giunto alla 12ª edizione. Un appuntamento che ogni anno, riunendo tanti personaggi del mondo del calcio di ieri e di oggi in un’unica serata, fa rivivere bei ricordi e belle sensazioni. La consegna dei premi avverrà a Vittoria lunedì 3 dicembre prossimo nel suggestivo teatro «Vittoria Colonna» con inizio alle 21.
La manifestazione, ideata dai patron Claudio La Mattina e Fabio Prelati, con Rosario Sallemi, andrà in onda in diretta tv su Mediterraneo Sat canale 823 di Sky e Video Mediterraneo. Al patrocinio del Comune di Vittoria, assessorato allo Sport, nella persona del sindaco, avv. Giuseppe Nicosia, si sono aggiunti quello della Presidenza della Regione Siciliana e del Comitato Regionale Sicilia Lnd per concessione del presidente dott. Sandro Morgana. La manifestazione, il cui padrino è stato il compianto Gianfranco Provenzano, sarà presentata dal giornalista della Rai, Roberto Gueli, con Nadia La Malfa e la bella «dj» Polina.
Anche quest’anno la giuria, presieduta dal giornalista Franco Anastasi, ha fatto le cose in grande. Come di consueto saranno molti i personaggi che, a diverso titolo, nelle varie categorie, orbitano attorno al mondo del calcio professionistico e dilettantistico, a ricevere l’ambito premio.

Premio dirigente italiano 2012 al presidente del Trapani, Vittorio Morace.
Il premio «Dirigente Federale Italiano» 2012 a Marcello Nicchi presidente dell’Aia.

I due premi speciali alla carriera «Categoria Calciatori», assegnati nel 2000 a Totò Schillaci e nel 2009 a Giancarlo Antognoni, saranno ritirati quest’anno.

Premio alla carriera «Categoria Calciatori 2012» a Pier Luigi Pizzaballa, detto «figurino» Panini.Categoria allenatori l’Oscar andrà a Giampiero Ventura (Serie B) e Pino Rigoli (Eccellenza B).

Oscar per la «Categoria Calciatori» a Ciccio Lodi e Pablo Barrientos (Catania) e Antonino Ragusa, Giovanni Abate (Serie C1), Jimoh Saheed e Andrea Saraniti, rispettivamente capocannoniere del girone A e B dell’Eccellenza.

Il 10° premio alla memoria del calciatore Giorgio Di Bari sarà assegnato al bomber rosanero Fabrizio Miccoli e sarà consegnato dal figlio Pietro Di Bari.

L’Oscar alla «Primizia» è stato assegnato a Damiano Buscema del Ragusa e Simone Figura del Brescia. Per la categoria società, premio al Calcio Catania (Serie A), Ribera e Ragusa (Eccellenza A e B).

L’Oscar alla carriera per la categoria arbitri a Paolo Casarin.

L’Oscar «Categoria Giornalisti» alla prima donna di 90° minuto Donatella Scarnati, a Simona Rolandi e Alessandra Pinello della Rai e a Angelo Patanè, brillante conduttore sportivo.

Per la «Categoria Arbitri», Oscar a Paolo Tagliavento, che ritirerà il premio assegnatogli nella scorsa edizione, a Nicola Rizzoli Can A-B e a Francesco Saia Can C. Verranno assegnati inoltre due premi speciali, uno al presidente del Cra, Rosario D’Anna, per le doti di lealtà e capacità dimostrate e per avere riportato alla ribalta la categoria degli arbitri siciliani, e l’altro a Francesco Pira, per il libro dedicato a Bruno Pizzul, già premiato con l’Oscar nel 2008.