Serie B: Colpo esterno della Raccomandata Giardini sul campo del Cus Messina: decide Lo Cascio.

Bella  partita, giocata a viso aperto da tutte e due le formazioni, questa l’estrema sintesi di quanti visto sul sintetico del Dusmet nel big match della terza giornata del campionato di serie B di hockey prato. Cussini che hanno  ceduto le armi al team di giardinese a  soli 9 minuti dal termine grazie a un angolo corto realizzato da Pietro Lo Cascio ma con la difesa messinese  non esente da colpe.
Non cerca scuse neppure  l’allenatore dei peloritani alla fine conta  sempre il risultato: ” loro sono stati più bravi di noi,  dura la sua analisi ma la partita, che, si è persa quasi alla fine, conferma la forza dei  nostri avversari, e le nostra ripetuta sterilità in fase di attacco, abbiamo fatto tanto gioco ma alla fine verso la porta di  di Danilo Statella abbiamo tirato solo due volte”.
Al 15′  Gigy Spignolo bravo a incunearsi in area dopo aver superato il suo marcatore Brunetto e scaricare un driwe forte e preciso che  a fatto la barba al palo, e all’ultimo minuto quando Federico Cardella ha avuto la palla del pareggio ma il suo driwe di rovescio è stato fermato dal portiere giardinese.
“Avevamo preparato la gara in un determinato modo e la tattica dei nostri continui lunghi flik  – continua il tecnico del Cus – per saltare il loro centrocampo  non ha prodotto gli effetti sperati, infatti la loro difesa  è stata sempre impeccabile”
Subito in campo il giovanissimo Peppe Ardizzone  classe 98 che sé le cavata con estrema disinvoltura nonostante la giovanissima età sulla  fascia sinistra al posto di  Andrea Siracusa passato sulla linea di difesa al posto dello squalificato Calabrese, nel secondo tempo si è rivisto in campo anche Alberto Rinaldi assente nella sfida contro il Ragusa per un leggero infortunio ma ormai completamente guarito.
Nonostante ciò negli spogliatoi lo stesso tecnico cussino ha  detto ai ragazzi che ancora nulla e perso questa crisi è solo di risultati ma non di gioco, quindi alla lunga sono sicuro che la classifica potrebbe essere diversa di quella attuale. Nel frattempo alla ripresa degli allenamenti  si penserà solo a continuare a lavorare per migliorare specie sotto il profilo dell’intesa e dell’inserimento dei nuovi acquisti.
Intanto venerdi sera con inizio alle ore 19,30 ancora sfida tra le due formazioni, ma questa volta sarà Coppa Sicilia, si recupera infatti la gara che non fu giocata per le elezioni regionali nello scorso ottobre, sarà l’occasione per dare spazio a chi ha giocato di meno in queste ultime gare, sarà anche l’ultima gara di hockey prato di questo 2012, infatti  alle porte è in arrivo la stagione indoor dove il Cus Messina  la scorsa stagione la fece da assoluta protagonista vincendo 4 titoli regionali e qualificandosi per altrettanti finali nazionali.
Cus Messina          0    HC Raccomandata 1

Marcatore: 61’ Lo Cascio.
Cus Messina: Mangano, Siracusa, Intersimone D.Spignolo A, Gammeri, D’Andrea A., Spignolo L., Inversione F.,Cardella, Provenzale, ,Ardizzone. A disposizione (entrati) La Torre, Maesano ,Rinaldi, Saccà, D’Andrea F.  Allenatore:  A. Spignolo
HC Raccomandata: Statela, Codullo ,Brunetto, Parisi, D’Amico R., D’Amico F., Abbrizone, Pulitati, Savio A., Lo Cascio Culoso. A disposizione (entrati) Lutterotti,Galeano,Savio S.,Lutterotti W. Allenatore: P. Lo Cascio.
Arbitro: Signor Giuseppe Bandieramonte di Catania
Note: angoli corti 4 a 2 per il Cus Messina, ammoniti Rinaldi (CM) – Abbrizone e Parisi (HR)