Il Messina Sud avanti per 2-0, alla fine si deve arrendere (2-4) al Ghibellina. Durante la gara atti di Razzismo contro i giocatori del Messina Sud.

Finisce con la vittoria del Ghibellina il derby di prima categoria disputato sul sintetico di Mili Marina per l’indisponibilità del vecchio e vetusto Comunale di Galati Marina, tutto secondo pronostico comunque anche se Peppe Buda e compagni hanno dovuto sudare le proverbiali sette camice per avere la meglio dei i ragazzi di mister Billè. Una grande prova del Messina Sud avanti per 2-0 poi ha subito la rimonta del Ghibellina, con l’intermezzo di un fuori programma che non ha niente che vedere con il calcio giocato.
Domenica pomeriggio a Mili si è visto una brutta pagina di calcio: si era sul 2 a 0 per il Messina Sud  quando da dietro le panchine fuori dal campo si sono cominciati ad alzare insulti, minacce e cori razzisti “Orribili” e beceri contro i fratelli Ghartey ovvero Goffredo e Prezioso, questo da parte di alcuni pseudo tifosi senza la minima dignità, è che quindi trovano sfogo alle proprie frustrazioni in una semplice partita di calcio dilettantistico prendendosela con due ragazzi, Prezioso e Goffredo che è bene dirlo l’unico torto che hanno non è quello del colore della pelle (Neri, bianchi gialli o rossi siamo tutti uguali) ma bensì quello di essere dei ragazzi troppo educati, puliti, e onesti (dimostrandolo anche in questo contesto) per avere a che fare con certa gente inetta e meschina nonchè di un ignoranza biblica, che purtroppo sta incominciando a popolare anche il calcio dilettantistico. In mezzo a tutto questo marcio anche arbitro e dirigenza ospite  non hanno fatto una bella figura  non  prendendo nessun provvedimento, per far finire quello che stava succedendo fuori il rettangolo di gioco.
La gara: Chiusa la doverosa ma amara parentesi razzismo, parliamo della partita, dove il Ghibellina al contrario dei tifosi si conferma una splendida realtà di questo campionato, il Messina Sud è partito lancia in resta nella prima mezz’ora con il tridente offensivo Billè, Ghartey e Trimarchi, che hanno letteralmente fatto impazzire la retroguardia ospite, prova ne sia che al 9′ Billè portava in vantaggio i suoi con un preciso calcio di punizione.
Passano 7′  ed arriva il raddoppio su azione di calcio d’angolo, con Ghartey Prezioso che salta piu in alto di tutti battendo l’incolpevole Gambuzza, il doppio svantaggio non sveglia il Ghibellina ed e ancora il Messina Sud ad attaccare, ma l’estremamente giovane formazione di casa sulle ali dell’entusiasmo si sbilancia troppo e consente al sornione Ghibellina di accorciare prima le distanze e poi pareggiare in pieno recupero del primo tempo prima con una doppietta di Capitan Lucà, in tutto ciò tutta la linea difensiva del Messina Sud non ha fatto una grande figura.
La ripresa inizia subito con la rete del 3 a 2 ospite segnata da Buda che indirizza in maniera definitiva la partita verso la vittoria dei giallo Blu ospiti che al 20′ trovano anche la quarta rete sempre con Buda in classica azione di contropiede. Il Messina Sud in questo frangente ha il merito di non mollare impegnando la vice capolista, che viene salvata 3 volte da Gambuzza prima su tiro ravvicinato di Stroncone (classe 95) e poi deviando sulla traversa due conclusioni su punizione.
La partita termina così con il Ghibellina che pur non entusiasmando si dimostra squadra di categoria con tutti buoni giocatori e con due attaccanti fuori categoria come Buda e Lucà che probabilmente consentiranno all’undici del Presidente Crisafi di giocarsi il primato fino all’ultimo, di contro il Messina Sud ha fatto una buona impressione con un ottimo spirito di squadra che consentirà sicuramente al giovanissimo undici giallorosso di pervenire alla salvezza senza problemi sopratutto qual’ora verranno presi accorgimenti nella fase difensiva troppo allegra. Buona prova tra i locali di Cutaia e Billè sicuramente Peppe Buda e Lucà sugli scudi tra gli ospiti.