CalcioRosa: Peccato di presunzione del Valle del Mela punito 3-2 dal Fontanasalsa.

Peccato di presunzione, vertigini d’alta quota, forse entrambe valide come motivazioni atte a giustificare, almeno parzialmente, l’opaca prestazione delle giallorosse che cedono in casa l’intera posta alle tenaci ospiti mazaresi. Infatti non va dimenticato che il terreno impraticabile per le abbondanti piogge ha sicuramente pesato più sulle locali,  tecnicamente meglio dotate delle avversarie, e che quindi non hanno potuto esprimere come avrebbero voluto il proprio potenziale ma le ospiti la gara l’hanno vinta per la maggiore voglia e caparbietà. E’ questa l’arma mancata alle ragazze di Insana.
Nel primo tempo, a favore di vento, sono sembrate ben presto appagate, prive di quella “fame” di vittoria che ha caratterizzato le prove delle giallorosse e che le aveva viste protagoniste assolute di quest’avvio di campionato. Forse, dirà qualcuno, meglio ora che più in là così si potrà riflettere su come vanno affrontate tutte le gare. Tornando alla cronaca, avvio consueto della Gemellaro e socie che pagavano la vittoria di Catania con l’assenza del libero Accordo, infortunata. La Grillo e la Misiano si rendono subito pericolose ma bruciano un paio d’occasioni prima che il bomber locale, al 15’ , riesca a sfondare.
Basta  attendere solo altri 7 minuti e giunge il raddoppio, sempre ad opera del peperino biondo delle locali. Sembra l’avvio di una goleada quando invece, incomprensibilmente, comincia a spegnersi la verve delle padrone di casa che è vero, mancano almeno tre o quattro buone opportunità per arrotondare il punteggio ma, è evidente, non sono convinte come al solito e si va al riposo senza altri veri sussulti.
La ripresa vede le ospiti, sospinte anche dal vento, ulteriormente rinforzatosi, molto attive e motivate facendo subito intuire di credere nella svolta. La loro caparbietà è ripagata ben presto, al 12’, quando l’inserimento in area della Augello, frutta il goal che riapre la gara. Le locali sembrano sfiancate, non riescono a reagire ed al 25’ il pareggio è cosa fatta. L’azione in rapidità è finalizzata dalla Bonafede che supera alla sua sinistra la Amalfa.
Le locali sbandano paurosamente e nel giro di due minuti arriva la rete decisiva, ancora con la Bonafede. Finalmente c’è un briciolo di reazione così come ci sarebbe il tempo per raddrizzare la gara. Le mazaresi arretrano il proprio baricentro e Grillo e Mariano provano a trovare la stoccata “riparatrice” ma la stanchezza sopravanza la voglia di risultato che finalmente sprona le padrone di casa. Finisce così, tra l’esultanza delle ospiti e la delusione delle giallorosse.
Ora un turno di riposo con la rappresentativa in scena sabato 19 a Mazara ed in TV su RAI 3 per TELETHON. Potrà servire per tornare in campo, a Bagheria, con la voglia ed il temperamento al quale le ragazze ci avevano abituato.

Valle del Mela – Club Fontanasalsa 2  – 3

VALLE DEL MELA: Amalfa, Cirino, Capizzi (2°t 20’ Maio), Pirri (2°t 1’ Carulli), Mariano, Gemellaro, De Gaetano, Evangelista, Misiano(2°t 40’Borghese), Ruggeri, Grillo. All.Insana
Club Fontanasalsa: Campanella, Signorello (2°t 44’ Greco), Montalbano, Anteri, Lanza, Abate, Ciancimino, Corsentino, Augello, Belfiore, Bonafede. All. Pampalone.
Arbitro:La Rosa  di Barcellona.