Serie CF: Sabato al Palabucalo l’Effe Volley affronta il Milazzo.

La capolista Effe Volley S. Teresa si appresta a disputare la settima giornata del girone di andata del campionato di serie C girone B che prevede la visita al Palabucalo sabato 15 alle ore 18,30 del dell’As Volley 96 Milazzo guidato da mister Salmeri. La compagine mamertina ha in classifica 7 punti frutto di due vittorie e quattro sconfitte ed è reduce dalla rotonda vittoria casalinga  per tre a zero contro il Volley Etneo.
La settimana preparatoria per le ragazze santateresine si è svolta secondo routine con la consueta alternanza tra le sedute atletiche e quelle tecnico-tattiche. Giovedì si è svolta un’amichevole nella struttura jonica contro un avversario di tutto rispetto, il Pgs Savio che ben si sta destreggiando nel campionato di serie B2.
Per la cronaca la gara- disputatasi al meglio di cinque set pieni senza tie-break- è finita tre a due per Rosa Letizia e compagne con parziali 25-23, 25-12, 18-25, 11-25 3 26-24. Andrea Caristi ha fatto ruotare tutte le effettive a sua disposizione, mancavano Antonella Pedale infortunata e Fabiana Cannata assente per un impegno personale, schierando nei primi tre set una formazione con Andreea Serban e Pilar Miranda di banda, Alessandra Maccarrone opposto, Sonia Camelia ed Alessandra Munafò centrali, Gabriella Girone in regia e Rosa Letizia libero.
Nel quarto e quinto set sono subentrate senza far rimpiangere le colleghe Rosanna Irato per la Serban, Valentina Cicala per Sonia Camelia e Giulia Leandri per Gabriella Girone.  Una buona sgambatura che è servita ad entrambi i tecnici per vedere all’opera anche quelle giocatrici che sono state impiegate di meno in questo scorcio iniziale di campionato.
Il rischio, ritornando alla gara contro l’’As 96, è quello di prendere la contesa sottogamba per una squadra, quella santateresina, che certamente si esprime meglio quando incontra avversari di livello e che ha incontrato qualche difficoltà nelle gare sulla carta semplici come sottolinea nelle sue parole il presidente Santo Carnabuci “: sappiamo che non dobbiamo sottovalutare niente e nessuno e che tutti ci aspettano pronti ad approfittare di un nostro calo di tensione, è d’obbligo tenere alta la concentrazione anche perché il Milazzo nella scorsa stagione ci ha dato più di un fastidio nella gara giocata in casa, quindi allerta massima e determinazione.”