La Commissione Disciplinare rigetta il reclamo della Messana.

Il reclamo preposto dalla Società della Messana riguardo i provvedimenti adottati dal Giudice Sportivo  in merito alla gara di campionato del 24 Novembre scorso contro la Desport Gaggi, non è stato accolto dalla Commissione Disciplinare Territoriale con a capo Ludovico La Grutta e dai componenti  Giovanni Bertuglia e Ugo Caldarella e dal segretario Roberto Rotolo.
Il Giudice Sportivo nella prima istanza aveva inflitto una ammenda di 500,00 Euro alla Società della Messana, oltre a squalificare fino al 30 Giugno 2013 Benito Costanzo, fino al 15 Giugno 2013 Francesco De Luca, fino al 31 marzo Giorgio Comandè. Mentre al giocatore Venuti uno stop di quattro giornate.

Il Presidente della compagine giallorossa nel reclamo presentato alla Commissione Disciplinare si limitava a dire “ che l’arbitro non avrebbe potuto individuare i calciatori della propria società anche perché accompagnato negli spogliatoi da un loro dirigente”.

Tesi confermata nell’udienza dibattimentale dalla Messana, ma tale controdeduzioni non sono state accolte dalla Commissione “ in quanto risulta redatto in forma assolutamente generica, essendosi la reclamante limitata a sostenere che il direttore di gara non avrebbe potuto vedere i fatti avvenuti in campo e, quindi, individuare i calciatori tesserati oggetto dell’impugnato provvedimento disciplinare”.

Quindi non ci sono elementi per accettare il reclamo promosso dalla Messana che deve adesso pagare la tassa di reclamo di 130,00.