L’Effe Volley liquida 3-0 il Volley Etneo accede ai Quarti di Finale di Coppa Sicilia.

L’ Effe Volley S. Teresa supera facilmente il Volley Etneo ed approda ai quarti di finale di Coppa Sicilia. Un netto tre a zero per i padroni di casa che iniziano nel migliore il 2013 in attesa di impegni più probanti.
Al fischio d’inizio il coach Andrea Caristi proponeva una formazione con Andreea Serban e Pilar Miranda di banda, Alessandra Maccarrone opposto, Sonia Camelia ed Alessandra Munafò centrali, Gabriella Girone palleggiatrice e Rosa Letizia libero. In panca disponibili solo Rosanna Irato e Giulia Leandri. Assenti per problemi fisici Valentina Cicala ed Antonella Pedale, fuori sede Fabiana Cannata.
Della gara non c’è molto da raccontare visto il divario tecnico tra le due compagini, in realtà si è trattato poco più di un allenamento per il sestetto santateresino anche se le giovani ospiti non hanno lesinato l’impegno ed hanno cercato sino alla fine di rimanere in gara.
Primo Set: Subito l’allungo iniziale della capolista che giocando molto sugli errori degli avversari si è portata subito in vantaggio, margine che aumentava man mano che passavano i minuti con mister Escher costretto a chiamare il time out sul 18 a 9. Tempo che non è valso a nulla visto che il parziale si è concluso sul 25 -12.
Secondo Set: Il secondo parziale non ha avuto storia e si è portato sul 10 a 1 con un lungo filotto in battuta per la Maccarrone che sul 12 a 2 ha lasciato il posto all’ultima arrivata Rosanna Irato. Contemporaneamente Giulia Leandri sostituiva Gabriella Girone a dettare i tempi di gioco. Per la cronaca il set finiva 25 a 7.
Terzo Set: Il tset cominciava con le ospiti che si portavano sul più 2, ma era solo un fuoco di paglia visto che le effine riprendevano in mano la situazione e chiudevano sul 25-14. In evidenza Rosanna Irato che in più di un’occasione con il suo stile inconfondibile metteva la palla a terra ed autrice di un lungo e decisivo break dal servizio con la sua battuta in “extension-training”. Ha fornito ottime indicazioni pure la giovanissima Giulia Leandri apparsa lucida nello smistare i palloni per le batterie d’attacco.
Alla fine tre a zero scontato e ottime indicazioni che ci parlano  di attaccanti in ripresa con Andreea Serban apparsa in netta crescita rispetto alle scorse esibizioni, con l’argentina Pilar Miranda che gara dopo gara prende sempre più confidenza con le compagne  di squadra e con Alessandra Maccarrone, ormai padrona del posto 2 dove in diagonale ed in lungo-linea non perdona le difese avversarie. Ottime dal centro Camelia e Munafò, cresce nell’iniziativa pure Gabriella Girone che  più di una volta ha accesso la luce con la sua abile regia. Rosa Letizia, come al solito una sicurezza, protagonista di un prodigioso intervento in recupero in volo che ha strappato copiosi applausi dei presenti.
Interviste del dopogara:
Gabry Girone: “ un buon test che ci serve per scaricare le tossine dopo due settimane di intenso lavoro soprattutto fisico in vista della ripresa del campionato, fa sempre piacere andare avanti in una manifestazione prestigiosa quale la Coppa Sicilia di cui le mie compagne sono detentrici. Per noi nuove è un dovere morale tentare di bissare il successo dello scorso anno.”
Santo Carnabuci: “ un altro ostacolo superato che ci consente di proseguire anche in questa importante manifestazione che noi non intendiamo sottovalutare nella maniera più assoluta. Adesso dobbiamo riprendere la marcia in campionato dopo la salutare sconfitta di Milazzo, il percorso è molto lungo e l’esperienza degli anni passati ci insegna ad avere pazienza, molta pazienza.”

EFFE VOLLEY S. TERESA – VOLLEY ETNEO 3 – 0
Parziali Set: ( 25-12   25-7  25-14 )

EFFE VOLLEY S. TERESA : Leandri, Camelia, Cicala, Letizia, Girone, Serban, Irato, Maccarrone, Munafò, Miranda. ALL: Caristi
VOLLEY ETNEO : Coppola, D’amico, Di Martino, Di Salvo, Garozzo, Ippolito, Maccarrone, Marletta, Occhipinti, Oliva, Ragusa, Scalia, Siciliano. ALL : Escher
ARBITRO : Pastiglia     SECONDO : De Pasquale      SEGNAPUNTI : Dario Triolo