Principato porta in vantaggio il Furci, Emanaule pareggia per lo Sporting Taormina.

Al Luigi Papandrea di Furci è andata in onda la gara di andata degli Ottavi di Finale di Coppa Sicilia. In una giornata dalle condizioni atmosferiche non eccellenti si sono affrontante la formazione locale del Furci e lo Sporting Taormina. Succede tutto ad inizio del primo tempo: dopo 4’ Principato porta in vantaggio i giallorossi, è nel finale di gara all’82’ quando l’attaccante taorminese Emanuele, sfrutta da vecchio volpone una ingenuità di Barbera, riporta il risultato sul punteggio di 1-1.

Si deciderà nella gara di ritorno in programma Mercoledi 6 Febbraio 2013 al Valerio Bacigalupo l’accesso ai Quarti di Finale. Impresa ardua visto il potenziale tecnico dello Sporting Taormina che in campionato ha vinto tutte le gare sul proprio terreno, il Furci una volta in vantaggio, ha sfiorato più volte il raddoppio soprattutto con Proteggente e Pagano, non è riuscito a difendere fino al triplice fischio finale l’1-0.
Lo Sporting a tratti non è apparso eccelso, ma una grande squadra si vede anche quando riesce ad sfruttare a dovere il minimo errore degli avversari. Questo è successo quando mancavano poco meno 10’ al termine l’attaccante taorminese Emanuele beffa il portiere furcese Barbera che mentre si apprestava al rinvio con la difesa che stava salendo verso il centrocampo, appena il pallone tocca terra, ecco che come un avvoltoio da dietro con la punta del piede tocca il pallone di quel tanto da mettere fuori causa l’incredulo Barbera che cerca di rimediare ma ormai la fritta era stata fatta con il pallone che rotola in rete per il pareggio dello Sporting.
Emanuele risponde al gol iniziale di Davide Principato che dopo quattro minuti dal fischio d’inizio Thomas Crementi si invola lungo la fascia destra mette al centro un preciso traversone che arriva a Principato sul palo opposto con la sua forza possente non lascia scampo al giovane portiere ospite Capilleri.

Per il resto la gara ha riservato l’errore di Amante al 6’ che dopo aver superato Barbera in uscita manda incredibilmente sopra la traversa con tutta la porta spalancata. Poi c’è la stoccata di Crementi al 30’ con la strepitosa risposta di Capilleri che manda in angolo. Al 40’ su punizione Amante costringe Barbera a mandare il pallone di poco sopra la traversa.

Nella ripresa sale in cattedra il direttore di gara che non usa lo stesso metro di giudizio: al 60’ manda negli spogliatoi Gaetano Romeo reo di aver reagito all’ennesimo fallo. Al 68’ sorvola quando Proteggente subisce un fallo di reazione da parte dell’avversario.

Adesso il Furci, pur essendo in vantaggio si trova in inferiorità numerica resiste fino all’ 82’ quando viene punito da Emanuele. Nel finale di gara ha la possibilità di riportarsi in vantaggio con Pagano abile ad sfruttare una indecisione della difesa con la porta sguarnita il giocatore cerca il tiro in velocità strozza il pallone che gli rimane li, la sua seconda conclusione finisce alta sopra la traversa.

Furci   1     Sporting Taormina    1

Marcatori: 4’ Principato, 82’ Emanuele.

Furci: Barbera, Tomasello A., Tomasello M, Romeo, Lo Re, Coledi, Proteggente (67’ Spadaro), D’Agostino, Principato (76’ Pagano), Beccaria, Crementi (75’ Maimone). All.: Ciatto.

Sporting  Taormina: Capilleri, Di Bartolo (56’ Demestri), Pulvirenti, Barbera (41’ Mannino), Stracuzzi, Bonanno, Emanuele, D’Agostino (46’ Caminiti), Pantè, Amante, Licandri. All.: Schifilliti.

Arbitro: Battiato di Acireale.

Di Mimmo Muscolino