Il Calatabiano non si fa sorprendere nel derby (2-0) dal Giardini Naxos.

Continua la marcia vincente della capolista Calatabiano che vince il derby della Valle dell’Alcantara con il Giardini Naxos formazione che occupa il penultimo posto in graduatoria. Nonostante sulla carta c’era un divario esistente, i ragazzi di mister Fichera privo di due pedine importanti come Graziano Peri e Alessandro Mangano, non ha sottovalutato gli avversari, tenendo a mente l’impresa fatta dai giardinesi due settimane fa sul campo del lanciato Letojanni.

Sin dalle prime battute il pallino del gioco è in mano dei padroni di casa  che iniziano il loro pressing che porta al 10’ al tiro di Fieschi che dal limite fa partire una bordata che l’attento Palmieri riesce a deviar in angolo.  Al 22’ il Giardini Naxos cede sotto i colpi dei padroni di casa, seppur su calcio di rigore per atterramento di Santo Torre. Dal dischetto si presenta lo specialista Limina che non perdona Palmieri. Si mette subito sui binari voluti alla vigilia da mister Fichera per il Calatabiano, sbloccare subito la partita, una volta in vantaggio la pressione offensiva dei locali non cessa, anzi continuano a creare azioni su azioni senza trovare il gol della sicurezza. Si va al riposo con il vantaggio di 1-0.

Al ritorno in campo il tema tattico della gara rispecchia quella dei primi 45’ con il Calatabiano che fa la gara al 50’ Fieschi dal limite ma Palmieri il migliore in campo degli ospiti devia in calcio d’angolo.  Passano cinque minuti è la volta di Limina che incredibilmente a tu per tu con Palmieri sbaglia il 2-0.  Al 65’ arriva il raddoppio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo dopo un batti e ribatti il difensore Cantarella, dopo la sostiuzione di Brazzante al posto di Aiello, portato a centrocampo da mister Fichera, trova il tocco vincente per il 2-0.  Il resto della gara si assiste ad un monologo, al 75’ i locali reclamano un calcio di rigore:  Limina entra in area salta due avversari ma viene atterrato clamorosamente, l’arbitro lascia proseguire.

Alla fine arriva il triplice fischio finale che conferma il duello in testa tra il Calatabiano che vanta due punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice Sporting Giardini.

Calatabiano    2    Giardini Naxos   0

Marcatori: 22’ Limina su rigore, 65’ Cantarella.
Calatabiano: Lombardo, Cantarella, Intelisano, Nucifora (76’Cavallaro), Benedetto, Limina, Barbagallo, Torre, Brazzante (60Aiello), Fieschi, Mavilia(78Furnari). All. Fichera
Giardini Naxos: Palmieri, Morgante, Di Giuseppe, Avola, Maresca G., Cannavo, Savio, Maresca A., Morgante F., Morgante N., D’Allura. All. Maresca
Arbitro: D’Amico di Catania