2^ Cat. Lo Sporting Giardini vola a +4, colpo del Letojanni, il S. Alessio vincente.

L’ultimo turno del campionato di Seconda Categoria – Girone F – ha dato delle indicazioni importanti: perde in casa il Calatabiano che si vede staccato di quattro lunghezze dallo Sporting Club Giardini con il solito Alessandro Monforte vince la gara con la Peloro.
Si fa interessante la lotta dietro le due battistrada: in tre punti troviamo ben cinque formazioni dal Letojanni (32 punti), Peloro (31), S. Alessio (30), Sparagonà e Contesse (29). I giochi sono ancora tutti aperti, tranne per il primo posto, salvo sorprese sembra “blindato” dallo Sporting Club Giardini in forma strepitosa (quattro vittorie nelle ultime quattro gare con un attacco mitraglia ed una difesa impenetrabile), per il resto in calo il Calatabiano in salita il Letojanni.

Ritornando alle gare di ieri, la capolista Sporting vince 2-1 sulla Peloro grazie alla doppietta di Alessandro Monforte  al 49’ e 77’ di Monforte. I biancorossi peloritani accorciano al 85’ con Luca Belfiore. Con un gol a 15’ dalla fine di Cannavò sugli sviluppi di un calcio di punizione di Marino, il Letojanni fa il colpaccio sul terreno amico del Calatabiano che proietta la compagine letojannese al terzo posto in classifica.
Al quinto posto troviamo il S. Alessio grazie alla vittoria esterna sul campo sul difficile campo  dell’Usclo Pace alla ricerca di punti salvezza. Decide la doppietta di Walter Padiglione un gol nel primo tempo , l’altro nella ripresa su calcio di rigore. Nell’intermezzo all ‘35’ il pareggio dell’Usclo Pace grazie ad una sfortunata deviazione di un giocatore alessese  su tiro di Longo.

Non molla il Calcio Sparagonà che non si fa sfuggire la vittoria  (4-2) in casa con il Cariddi. Apre le marcature al 36’ un spettacolare pallonetto di Simone Carnabuci, prima del riposo la traversa di Coluccio.  Il pareggio arriva ad inizio ripresa grazie al gol di Sofia. Lo Sparagonà reagisce e nel giro di due minuti si porta sul 3-1 con protagonista Enrico Casablanca che mette a segno due gol di pregevole fattura. All’80’ arriva il 4-1 protagonista Orazio Vittorio che chiude in pratica la gara. Al 90’ accorcia le distanze il Cariddi con Tedesco.

Vittoria esterna, invece, per il Contesse sul sintetico del Valerio Bacigalupo contro la locale formazione dell’Atletico Taormina. Alla mezz’ora i gialloblù di Argento si portano in vantaggio con un gol di Lanzafame , il raddoppio arriva ad inizio ripresa su calcio di rigore realizzato da Faranda. Al 72’ riapre la gara un gol di Parisi, alla fine vince il Contesse.

Tre punti per lo Zafferia che supera il fanalino di coda 2-1 il Giardini Naxos. Il vantaggio arriva all’11’ con un colpo di testa di  Davide Costanzo su corner di Succhia. Al 34’ arriva il raddoppio con un missile da fuori di Succhia.  Prima dell’intervallo il Giardini Naxos colpisce la traversa con Mastroieni. Nella ripresa da evidenziare la traversa di Corrieri per lo Zafferia.