Il giovane Valle del Mela pareggia (2-2) in casa dell’Iniziativa.

Ottimo punto in chiave salvezza conquistato dal giovanissimo Valle del Mela sul terreno della supponente Iniziativa. Gli ospiti infatti, si sono schierati sin dall’avvio con 4 juniores, 3 ’94 ed  un ‘97(Kajtaz) per diventare 5 al 24’ quando Ragusa, colpito qualche minuto prima piuttosto violentemente, ha dovuto abbandonare lasciando il posto all’altro ’97 De Salvo per completare quindi il quadro col ’95 Terrizzi.
I locali, squadra esperta, credevano di fare un sol boccone dei ragazzi guidati da Cerasuolo ma, non hanno fatto bene i conti con la tenacia e la grinta che il mister sta trasmettendo ai ragazzi facendosi sfuggire l’occasione di assicurarsi il quinto posto in classifica. La squadra di casa, ai punti avrebbe meritato qualcosa in più ma i giovani ospiti hanno meritato il pari perché non sono mai stati in balia dell’avversario pur se hanno in taluni frangenti sofferto l’arrembaggio dei padroni di casa che però non hanno sfruttato l’esperienza lanciandosi a testa bassa all’attacco a discapito della lucidità. Partono lancia in resta  ma sono poco incisivi malgrado Cannizzo e Svezia cerchino il guizzo vincente.
Arriva però il goal al 18’ grazie al bel gesto tecnico di Cannizzo (rovesciata) ma all’ingenuità della retroguardia ospite che gli lascia troppo spazio. Intanto Ragusa, colpito duro, è costretto a lasciare e Cerasuolo butta nella mischia l’imberbe De Salvo. Risulta questa, mossa determinante perché l’allievo mette a segno il pareggio(è la sua seconda rete in campionato) al 40’ dopo averci provato già in due precedenti tentativi sventati da Ridi.
Il trainer di casa non ha digerito il pareggio e nello spogliatoio ha strigliato i suoi ma l’effetto non sembra arrivare perché i giovani del Valle del Mela tengono bene il campo mentre tra i locali serpeggia il nervosismo. E’ Campochiaro però a risolvere questo stato svettando su un pallone giunto dalla bandierina e schiacciando di testa in rete. I locali pensano d’aver risolto la pratica e cedono l’iniziativa agli ospiti che prendono coraggio e cercano la rete avversaria. Il goal arriva alla mezzora grazie alla complicità dell’estremo locale che, nel tentativo di respingere coi pugni un calcio di punizione di Paratore, liscia completamente il pallone che finisce nel sacco.
Resta ancora un quarto d’ora più 4 minuti di recupero che l’esitante Mirabella concede ma il risultato non cambia. Nonostante i tentativi dei locali, la retroguardia giallorossa regge bene l’urto, soffre ma non molla ed alla fine può festeggiare per un punto di fondamentale importanza per la deficitaria classifica che, nelle ultime due gare è stata impinguata con due buoni punti colti contro squadre di rango. L’Iniziativa malgrado il mezzo passo falso allunga a 3 i punti di vantaggio in chiave play-off mentre il Valle del Mela deve dare continuità oltre che di prestazioni anche di risultati cercando la vittoria interna contro l’insidioso Sinagra.

L’Iniziativa  2     Valle del Mela

Reti:p.t. 18’Cannizzo, 40’ De Salvo; s.t.16’Campochiaro, 31’ Paratore.
L’Iniziativa S.P.Patti: Ridi, Calderone, Cottone (s.t.35’Maiorana), Santangelo, Giuttari, Ferlazzo (s.t.1’ Genes), Cannizzo, Leonaldi, Campochiaro (s.t.35’Germanò), Svezia, Di Stefano. All.Todaro.
Valle del Mela: Cerasuolo, Bonina, Kajtaz, Di Bella, Paratore, Mandanici, Ragusa (p.t. 24’De Salvo), Schepisi, Santoro (s.t. 19’Terrizzi), Leto, Cambria. All. Cerasuolo.
Arbitro:Mirabella  di Acireale.