Juniores: Il Messina Sud supera 4-0 lo Zafferia, ad un passo dal “trionfo”.

I Giallorossi di Santa Margherita allenati da Giacobbe battono lo Zafferia per 4 a 0 e sono ad un passo dalla conquista del girone cittadino del Campionato Juniores – Girone B – ai ragazzi del Messina Sud, infatti, basterà conquistare un punto nell’ultima partita contro la Messana (sicuramente alla portata) per vincere il sempre avvincente girone  ed accedere alla fase Regionale.
Contro lo Zafferia si è assistita all’ennesima recita dell’undici del presidente Lillo Trimarchi, partenza a mille e subito pericoli per la porta ospite con il portiere bravissimo in apertura su Romeo e Prezioso, tuttavia nulla può al 15′ su una punizione indirizzata nel sette dal fantasista dei padroni di casa Romeo, una volta sbloccato il punteggio la partita è in discesa e pur non strafando particolarmente, una doppietta di Ghartey Precious chiude la partita ed il primo tempo,
Il secondo tempo e pura accademia dei padroni di casa che si limitano a far girare la palla realizzando a metà del secondo tempo la quarta rete con Bonfiglio Giovanni nel frattempo entrato a sostituire il bravo Trombetta, fino alla fine c’e tempo per sfiorare la quinta rete, ma l’imprecisione degli attaccanti del Messina Sud e la bravura del portiere ospite fa si che la partita termini sul 4 a 0.
Il Messina Sud tra due settimane ha il match ball per chiudere al primo posto più che meritatamente il campionato infatti i numeri già sanciscono la netta superiorità dei ragazzi di Mister Giacobbe, più partite vinte, miglior attacco, miglior difesa ed infine la doppia vittoria nello scontro diretto contro l’ottimo Riviera dello Stretto, ma a volte anche i numeri nel calcio tradiscono, e bisogna prima giocare una partita e dopo eventualmente festeggiare.
Buona partita da parte di tutti per i padroni di casa con un apprezzamento in piu per Rosario Rizzo che pur essendo a corto di fiato ha fatto intravvedere buone cose, per gli ospiti sicuramente il portiere e Costanzo sugli scudi, buono l’arbitraggio del sig. Saccà di Messina.