Serie CF: Effe Volley: adesso tocca all’Azzurra Messina.

Nemmeno il tempo di gioire per la netta vittoria in trasferta contro il Messina Volley che si presenta un altro derby d’alta classifica per l’Effe Volley S. Teresa. Avversario di turno sabato 2 marzo al Palabucalo la quotata Azzurra Messina che occupa la terza posizione in graduatoria.
Ancora fresco nella mente dei supporters santateresini il finale della gara di domenica scorsa al Palarescifina con un epico punto che è valso il decisivo 26 a 24 nel terzo ed ultimo set. Un lungo scambio durato quasi due minuti con difese della capolista quasi impossibili, due ad opera di Alessandra Maccarrone ed una addirittura ai bordi del campo avversario da parte dell’argentina Pilar Miranda. Un “ flash “ che resterà per parecchio tempo nella memoria dei tifosi jonici che dopo la trasferta in terra peloritana si apprestano a ricevere la compagine dello stretto.
Entrambe le squadre vengono da due successi. Detto di quello dell’Effe, per ciò che concerne l’Azzurra la vittoria è giunta al tie break tra le mura amiche contro il Volley Etneo al culmine di una gara molto combattuta ed equilibrata. Successo che consente alle messinesi di toccare quota 25 punti ed assestarsi al terzo posto in compagnia dell’Haematologica S. Lucia .
In settimana il tecnico del S. Teresa, Andrea Caristi ha proseguito la preparazione pre-gara secondo i riti abituali provando le varie soluzioni tattiche da approntare in gara. Tutte disponibili le componenti del roster, eccezion fatta per Antonella Pedale e Rosa Letizia. Per il resto l’obiettivo è quello di proseguire nella serie positiva che ha regalato al pubblico “ effino “ una compagine in crescita nelle ultime settimane con tutte le atlete in ottima condizione psico-fisica. Il rischio da qui alla fine è quello di rilassarsi e di cullarsi sui dieci punti di margine acquisiti sulla seconda classificata.
A tenere diritte le antenne ci pensa l’allenatore dell’Effe, Andrea Caristi sempre più beniamino della curva, che sottolinea come “ é  imperativo scordarsi il margine di vantaggio accumulato anche perché lo stesso non è decisivo e mancando ancora parecchie giornate al termine del campionato tutto è in discussione.” Ritornando al match di sabato Caristi dichiara “ l’Azzurra è una squadra di tutto rispetto con una rosa di livello ottimo ed è riuscita a guadagnarsi il terzo posto in classifica nonostante qualche infortunio importante proprio per questo non abbiamo nessuna intenzione di sottovalutarla.”