2^ Cat. – Peri e Mastroeni superstar, debacle Contesse, Sporting Giardini supera ostacolo Letojanni, pari a S. Alessio.

La 19^ giornata del campionato di Seconda Categoria – Girone F – è stata caratterizzata dalla netta vittoria della capolista Sporting Club Giardini sul difficile terreno del Letojanni, nessuna sorpresa in casa del Calatabiano (3-0) sul Cariddi, divisione della posta nel derby dell’Agrò nella gara per un posto nei play-off tra S. Alessio e Calcio Sparagonà.
Soffre alla fine vince la Peloro Annunziata (3-2) sullo Zafferia. La sorpresa della giornata la debacle interna del Contesse con la pericolante Usclo Pace che aggancia al penultimo posto il Cariddi, mantenendo un punto di distacco dall’ultimo posto occupato dal Giardini Naxos che ha travolto grazie alla tripletta di Mastroeni sull’Atletico Taormina che deve iniziare a guardarsi alle spalle per non essere risucchiato nella lotta salvezza.
Sia in testa che in coda le prossime tre gare decideranno il destino calcistico di diverse compagini. Già il prossimo turno mette di fronte S. Alessio – Contesse e Sparagonà – Calatabiano in ottica play-off, in coda lo scontro diretto Usclo Pace – Giardini Naxos che vale un’intera stagione.

I numeri della giornata: Una giornata che ha visto la bellezza di 18 reti la più prolifica la gara Peloro – Zafferia (3-2), tre vittorie esterne (Calatabiano, Usclo Pace e Sporting Club Giardini), due vittorie casalinghe (Giardini e Peloro) e un solo pareggio (S.Alessio – Sparagonà). Un turno che ha fatto registrare la tripletta di Mastroeni (Giardini Naxos), le tre doppiette di Peri (Calatabiano),    Monforte (Sporting Club Giardini) e Luca Belfiore (Peloro). Un rigore trasformato da Monforte (Sportig Giardini) nella gara contro il Letojanni.

Letojanni – Sporting Club Giardini:  Gara di vertice al Comunale Mario Lo Turco di Letojanni, alla fine dei 90’ esce vincente la capolista Sporting grazie al solito cecchino Alessandro Monforte che sblocca il risultato ad inizio ripresa trasformando un calcio di rigore, la reazione della compagine gialloblù del Presidente Pippo Bucolo viene spenta al 79’ dalla prodezza dell’attaccante giardinese che concede il bis mettendo alle spalle di Di Bella. Una vittoria che lascia invariato il distaccato  (+4) dall’immediata inseguitrice Calatabiano. Il Letojanni, una brutta frenata ma in piena lotta per occupare un posto play-off.

S. Alessio – Calcio Sparagonà: Al gol del sempre verde capitano alessese Peppe Mangiò che sblocca il risultato dopo 10’ di gioco, lesto ad sfruttare una corta respinta della difesa santateresina,  risponde ad inizio della ripresa Simone Carnabuci servito in verticale entra in area con un perfetta parabola supera in uscita il portiere alessese Sturiale. Alla fine il punteggio di parità è giusto, anche se nel finale lo Sparagonà poteve mettere a segno il colpo vincente.

Cariddi – Calatabiano: La vice capolista del campionato è sufficiente la prima frazione di gara per chiudere la pratica sul campo del Cariddi: due i protagonisti della gara Fieschi che sblocca l’incontro al 15’ abile ad sfruttare un perfetto calcio d’angolo di Peri con stacco aereo vincente. Poi il sempre verde Graziano Peri che mette al sicuro il risultato realizzando prima il 2-0 intorno alla mezz’ora su calcio piazzato con la sfera che scavalca la barriera ed finisce la sua corsa alle spalle di Verso.  Prima dell’intervallo il numero 10 catanese concede il replay con una prodezza balistica con il pallone che si infila all’incrocio dei pali. Il day- Peri si conclude con la traversa colpita dal fantasista giardinese con Verso battuto.

Peloro Annunziata – Zafferia: Soffre la terza forza del campionato la Peloro impegnata nel derby cittadino con lo Zafferia  che si è portata per ben due volte in vantaggio: al 10’ gli ospiti sbloccano il risultato con Giamporcaro, i padroni di casa reagiscono al 20’ con il solito Luca Belfiore riacciuffano il pareggio. Nemmeno il tempo di gioire arriva la seconda doccia fredda ai padroni di casa con Magazzù che porta nuovamente in vantaggio la compagine del Presidente Cantello.
La prima frazione si chiude con lo Zafferia in vantaggio. La ripresa vede la rimonta della Peloro che prima pareggia al 56’ con un preciso diagonale di Nocera, poi attua il sorpasso al 72’ con il cecchino Luca Belfiore con un sinistro che non perdona Voccio. La seconda parte di gara lo Zafferia gioca in inferiorità numerica per la doppia ammonizione a Pernicone, superiorità numerica sfrutta al massimo dalla Peloro.

Contesse – Usclo Pace: Debacle interna del Contesse nella delicata gara casalinga con l’Usclo Pace alla ricerca di punti salvezza. I ragazzi di mister Andrea Argento pagano a caro prezzo l’assenza di alcune pedine importanti per il gioco gialloblù, questo non toglie il merito del successo all’Usclo Pace che sblocca il risultato al 15’ grazie alla punizione vincente di D’Agostino, poi raddoppia nella ripresa sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Longo.
Il Contesse riapre l’incontro al 75’ con Interisano che dà speranze di poter riacciuffare il pareggio che non arriva, alla fine vincono i ragazzi di Di Stefano con il morale alle stelle alla vigilia dello scontro diretto con il Giardini. Un passo falso per il Contesse che può costare caro in vista play-off, la gara con il S. Alessio sarà decisiva per l’ambizione dei padroni di casa.

Giardini Naxos – Atletico Taormina: Seconda vittoria stagionale in casa per il Giardini Naxos nel derby vinto con un secco 3-0 con l’Atletico Taormina. Protagonista in assoluto Mastroeni autore di una tripletta: al 27’ Mastroeni, con un tiro al volo  apre le marcature, Al 73’ vede il portiere fuori dai pali e lo infila con un pallonetto.. All’80’ sempre Mastroeni chiude con un altro gol una giornata che lo ha visto protagonista in assoluto della gara.  L’Atletico Taormina al 76’ colpisce il palo su calcio di punizione calciato da Alesci.
.