Al 92′ Corica regala la vittoria allo Sporting Club Giardini: 2-1 al Cariddi.

Il campionato non è ancora vinto, ai giardinesi manca  un punto per festeggiare il salto di categoria, devono dire grazie a  Corica che al 92’ manda in Paradiso la compagine dello Sporting Club Giardini  nella gara casalinga contro il fanalino di coda del Cariddi.
Una vittoria arrivata in extremis che consente ai ragazzi di mister Cannata di tenere distante +6 l’immediata inseguitrice  il Calatabiano che non è andato oltre lo o-o sul campo del Calcio Sparagonà .
Domenica prossima il calendario mette di fronte la prima della classe lo Sporting che va  a far visita  ai cugini del Calatabiano, poi la gara interna con il Calcio Sparagonà, un punto nelle prossime due gare per festeggiare la seconda promozione consecutiva. Delusione in casa del Cariddi, quando ormai si pensava di aver strappato un punto prezioso sul campo della capolista.

La gara: Un finale al “cardiopalma” col Giardini alla ricerca  della vittoria.  Il finale convulso con un rigore negato su  Lombardo, l’atterramento in area, non viene fischiato anzi viene data un’ammonizione, poi trasformato in rosso per proteste. Da qui la reazione di Corica che con una rasoiata precisa, al 92’, segna e da i tre punti ai suoi colori. Ci pensa Monforte al 54’, con un tiro dalla distanza ad aprire le danze. I messinese recuperano il pari al 65’ con Astone. Per i giaridnesi: Noce e Cortese vanno vicini alla marcatura mancando,  però, la gioia della rete.

Sporting Club Giardini   2        Cariddi    1

Marcatori: 54’ Monforte, 65’ Astone, 92’ Corica.
Sporting Club Giardini: Venuto, Tizzone, Campione, Leonardi (46’ Cannizzaro),  Del Popolo, Corica, Lombardo,  Sgroi, Cortese (92’ Scavo), Monforte, Noce. All. Cannata.
Cariddi: Verso, Ruggeri, Caruso, Sambucaro, Sanfilippo, Sofia, Venuti, Tedesco, Astone, Coluccio (85’ Donato). All. Occhinegro.
Arbitro: Reitano di Messina.