Serie CF: Al Palabucolo in scena il testa-coda: Effe Volley- Golden Acicatena.

L’Effe Volley sabato 16 alle ore 18,30 al Palabucalo va alla ricerca della sedicesima vittoria in campionato nel girone B della C siciliana. Di scena un classico “ testacoda “ con la sfida tra la capolista del girone ed il fanalino di coda Jamada Golden Volley Acicatena. Ben 42 sono le lunghezze che dividono le due compagine per una gara che sulla carta non dovrebbe avere storia, ma lo sport insegna a diffidare degli impegni facili che possono nascondere insidie inaspettate.
In questa direzione il tecnico santateresino ha preparato con la consueta attenzione la partita seguendo il canonico calendario delle sedute atletiche e tecnico- tattiche. I due team affrontano il match naturalmente con stati d’animo diversi, i padroni di casa lanciatissimi verso il primato nella regular season con ben dieci punti di vantaggio sulla seconda – Messina Volley – ed alla ricerca della nona vittoria consecutiva con un bottino sin qui accumulato di 46 punti in 16 gare frutto di 15 vittorie ed una sconfitta al tie-break con 47 set vinti e 5 persi.
L’Acicatena conta appena 4 lunghezze derivanti da una vittoria e 15 sconfitte con nove set vinti e quarantacinque persi anche se è riuscita a strappare un parziale nell’ultima partita all’Haematologica S. Lucia che occupa il terzo posto in graduatoria. Andrea Caristi dovrebbe ancora attuare un ampio turn-over dando spazio a chi ha giocato meno e facendo rifiatare qualche unità che sino ad adesso ha tirato la “ carretta “ senza colpo fierire. Probabile l’utilizzo da titolare della giovane palleggiatrice Giulia Leandri che , finito il suo impegno con la juniores del Team Volley,  potrebbe partire nello starting- six. Almeno questo traspare da quanto visto negli allenamenti settimanali diretti dal coach santateresino che evidentemente vuole tastarne la condizione e l’approccio alla gara nel sestetto base iniziale.
Bisogna non accusare battute d’arresto anche perché adesso l’occhio è rivolto alla classifica avulsa generale su base regionale che al momento vede la squadra santateresina al primo posto, seguita dal Castelvetrano e dalla Hobbit Scordia ( quest’ultima insidiata da vicino dal Modica prossimo ospite al Palabucalo il 30 marzo nella semifinale di Coppa Sicilia ). Classifica che sarà determinante per la composizione dei turni della Finale Big che vale promozione diretta in serie B2.
In sala stampa alla vigilia della gara Rosanna Irato , esperta attaccante che ben si è inserita nel gruppo , che ci dice “ non sottovalutiamo nessun avversario ed affrontiamo le colleghe etnee col dovuto rispetto che merita una compagine che calca un campo di serie C, per me sin qui è stata una esperienza emozionante e sono felicissima di essere approdata a S. Teresa in un ambiente fantastico dove ho avuto il piacere di conoscere persone vere alle quali rimarrò legata anche in futuro.”