Nel finale con Vaccaro la Desport Gaggi doma la Messana.

Con un gol nel finale di Vaccaro, la Desport Gaggi conquista l’intera posta in palio nella gara casalinga con la Messana. Una vittoria  che avvicina sempre nelle zone più alte della classifica ad un solo punto dal Milo che occupa la sesta posizione. La serie positiva della Desport Gaggi va materializzandosi in questo finale di campionato dove la formazione di mister Sapienza ha ritrovato fluidità di gioco e facilità di reti, due dei componenti necessari a dare continuità ad un torneo difficile come la Prima Categoria.
Il ritorno allo “spettacolo” calcistico ha riportato il grande pubblico e ha ridato grande fiducia nei propri mezzi all’intero ambiente gaggese. Contro la Messana, in uno stadio “V.  Mazzola” chiuso alla fruizione del pubblico ma con tanti tifosi nelle abitazioni vicine, ha vinto senza particolari difficoltà anche se i messinesi  hanno cercato di chiudere tutti gli spazi difensivi ma senza riuscirci tant’è che nella ripresa al  71’ Lo Iacono, in grande spolvero, ha sfruttato di testa un cross perfetto di Costanzo, per gonfiare la rete.
Al 75’ l’arbitro diventa protagonista annullando a Peppe Vaccaro un gol. La palla ha  superato la linea ma per una vista non concede la  rete. All’83’ è Busà in contropiede a pareggiare.  In zona “Cesarini” una rovesciata a cineteca di  Vaccaro da distanza ravvicinata riporta i tre punti alla Desport Gaggi.

Desport Gaggi   2                 Messana   1

Marcatori: 71’ Lo Iacono, 83’ Busà, 87’ Vaccaro.
Desport Gaggi: Paladino 6, Pafumi 6, Grigoli 6, Barresi 6, Brunetto 6 A. Manitta 6, Vaccaro 7, Campo 7, Lo Iacono 7, Iervolino 7 (49’ Costanzo 6), G. Manitta 6. All. Sapienza.
Messana: Calcagno 6, Urso 6, F. Raffaele 6, Chillè 6, Lo Presti 6, Marchese 6, Lisagne 5 (72’ De Salvo s.v.), Castellino 6, Busà 6, Mento 6, Nunnari. All.  Munagò.
Arbitro: Bonanno di Acireale.