La Nike Giardini doma 3-0 la resistenza del Triskell Taormina.

Ritorna alla vittoria la compagine della Nike Giardini nella gara casalinga nel derby con il Triskell Taormina. Una vittoria importante per i giardinesi che rimangono in scia alle squadre in lotta per un posto nei play-off. Di contro la compagine taorminese, pur giocando bene va sotto al 23’ grazie alla rete di Privitera, per poi cedere le armi nella ripresa. Alla fine sono i giardinesi ad imporsi con il risultato di 3 a 0 dimostando una maggiore determinazione e concretezza nelle azioni create.
La parte iniziale della gara ha mostrato un equilibrio tra le due formazioni che ci provano con le conclusioni di Arpa e Calì per i padroni di casa e Curcuruto e Spartà per gli ospiti. L’equilibrio viene spezzato al 23′, quando Privitera, partito da posizione piuttosto dubbia, si presenta davanti a Sterrantino e lo batte. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, da segnalare un bruttissimo gesto di un giocatore della Nike che, a palla lontana, colpisce alla spalle, con un colpo alla testa, un giocatore ospite; l’arbitro, intento a seguire l’azione dall’altro lato del campo, è impossibilitato a prendere alcuna decisione in merito.
Nel secondo tempo, la Nike aumenta l’intensità e, dopo diversi tentativi, riesce a raddoppiare con Calì che realizza un calcio di rigore fischiato con molta generosità dall’arbitro per una lieve trattenuta ai danni di Arpa. Il Triskell riesce a rispondere soltanto su calcio da fermo: ci provano Curcuruto, Mauro e Cavallaro, ma la difesa giardinese è sempre abile a sventare le minacce ospiti. La partita si chiude definitivamente all’86’ quando Calì, sfruttando la superiorità numerica, lancia in profondità Puglisi che al secondo tentativo, dopo la respinta, batte il portiere.

Nike Club   3    Triskell Taormina  0

Marcatori:23’ Privitera, 55’ Calì su rigore, 86’ Puglisi.
Triskell Taormina: Sterrantino, Intelisano, Mobilia, Marchese (83′ Manganaro), Galeano, Cacciola, Spartà (46′ Cavallaro), Jacente (80′ Motfolea), Curcuruto, Mauro (83′ Gallodoro), D’Agata (81′ Faraci). All: Mazza
Arbitro: Alfio La Vaccara di Acireale