Under 14: Tre punti sudati dal Cus Messina contro un buon Valverde.

Il Cus Messina si impone per 2 a 0 e supera al Comunale di Via Seminara di Valverde la squadre locale della Polisportiva Valverde che si è rivelato un avversario più insidioso di quanto sulla carta ci si potesse aspettare. Gli etnei  hanno venduta cara la pelle, ma alla lunga si sono dovuti inchinare alla squadra di mister  Spignolo che nel secondo tempo  dopo essere passata in vantaggio ha subito anche la pronta reazione della squadra di casa che ha  creato buone  occasioni per rientrare in partita, peloritani che comunque  sul finire hanno l’occassione per centrare il tris e  rendere il risultato più rotondo, dopo un primom tempo incolore.
La cronaca: Il  Cus Messina parte bene e  Pieruccio Romano al 14 riceve e  si gira veloce in area e lascia partire un forte driwe che sfiora il  palo, passa meno di un minuto e al  15 Valverde che sfiora il gol del vantaggio con Gagliano che da favorevole posizione manda la pallina al lato di De Domenico, primo tempo che si chiude con il palo di Antonio Ardizzone che dal limite dell’area supera Puglisi ma la palline va a stamparsi al palo alla sua destra.
Nella ripresa i peloritani  premono subito sull’acceleratore, ci prova subito Luca Arena che su assist di Romano cerca di scavalcare Puglisi con un delizioso pallonetto, ma il portiere salva. Al 24 Cus Messina in vantaggio capitan Ardizzone riceve appena dentro aerea un lungo traversone da Tommy Dalia e di prima con un pusch forte e preciso batte l’estremo difensore etneo, passano solo tre minuti e sempre il bravo capitano peloritano dopo un  veloce scambio in area con Arena batte ancora una volta Puglisi per il 2 a 0 e per la sua personale doppietta.

Finalmente la squadra cussina comincia a giocare  un buon hockey, ma i ragazzi di D’Agata non ci stanno e cominciano a creare dei  seri pericoli per la porta difesa da Marco De Domenico che al  29 compie un vero miracolo parando con la mazza una pallina colpita molto bene da Gagliano,  portiere cussino che si ripete al 37 su conclusione di  Federico Seminara che da due passi a colpo sicuro tira bene ma De Domenico si oppone da par suo facendo restare la sua porta inviolata.  Il Cus Messina ci prova ancora all’ultimo minuto  con Pieruccio Romano che sbaglia la più facile delle occassioni solo d’avanti la porta mettendo la pallina fuori.

Anche questa gara quindi va positivamente in archivio per la formazione cussina  e che ne  rilancia le quotazioni in chiave secondo posto, lontano solo un punto e si aspetta con fiducia il big-match contro l’HC Giardini di inizio aprile.