La tifoseria dell’Effe Volley rumorosa? L’arbitro più volte minaccia la sospensione della partita.

Episodio increscioso è capitato durante la gara delle semifinali di Coppa Sicilia Effe Volley – Apotema sul parquet del Palabucolo. Il direttore di gara ha minacciato a più riprese di  sospendere la gara. Il motivo? Per rumorosità della tifoseria locale, secondo lui non rispettava le modalità del regolamento. Noi conosciamo bene la tifoseria santateresina molto rigida nel rispettare il regolamento vigente.
Sulla paventata sospensione di gara arbitrale interviene il responsabile comunicazione dell’Effe Volley, Massimo Ferraro,  che sottolinea “ la sportività del nostro pubblico che da tre anni ci segue con assiduità in casa e fuori e che segue alla lettera i dettami del regolamento che vieta l’utilizzo di impianti acustici fissi e/o amplificati e che proibisce il disturbo prima del fischio arbitrale e durante il time out.
In tutta Italia si registrano l’utilizzo di tamburi o trombette ad aria basta seguire qualsiasi partita di qualsiasi campionato non vedo perché noi dobbiamo proibire di farlo ai nostri tifosi che ripeto  hanno dato esempio di sportività in ogni angolo della Sicilia anche quando in alcune occasioni è stata mortificata la rappresentanza sportiva .
Non intendiamo per il futuro subire atteggiamenti vessatori di siffatta natura perché riteniamo di operare nel giusto e perché in questi anni abbiamo impiegato notevoli risorse per avvicinare più persone possibili al mondo della pallavolo, attività che va in controtendenza con certi comportamenti.”