La Trinacria Messina non conosce ostacoli: battuto il Real Nizza.

Continua la striscia positiva della Trinacria Messina arrivata a 12 risultati  utili consecutivi con ben 9 vittorie, la squadra del Presidente Carmelo Ruzzo  si sbarazza con un’ottima prestazione alla ventesima giornata del Real Nizza  venuta al Marullo determinata a portare a casa un risultato positivo.
Il Mister Tonino Tripodo scende in campo con il collaudato 4-3-1-2 con  Sottosanti tra i pali, linea difensiva con Crupi, Gaetano Tripodo, Trapani e  Interdonato, a centrocampo Bagnato, Di Bella e Romeo, con Cardile libero di  agire dietro le punte Parisi e Scarantino.
La partita inizia con l’arrembaggio della Trinacria che dopo aver fallito due  ottime occasioni con Parisi e Scarantino, riesce a perforare la retroguardia  del Nizza con una pregevole azione finalizzata dal tenace e combattivo  Scarantino. Dopo la rete arriva la reazione del Nizza che si portava in avanti,   fino a trovare la rete del pareggio con tiro a palombella dai 30 metri con  Interdonato che riusciva a sorprendere il portiere avversario.
La squadra di  casa sbandava per circa 10 minuti perdendo il comando del gioco a centrocampo,  ma dopo iniziava di nuovo ad attaccare con intensità e si portava in vantaggio  con il bomber Scarantino che risolveva in area una confusa azione sorprendendo il portiere del Nizza.
Nel secondo tempo si battagliava soprattutto a centrocampo, con le due squadre  che volevano a tutti i costi portare a casa i 3 punti, senza riuscire ad  impensierire le rispettive retroguardie, nel finale altra azione della  Trinacria che metteva al sicuro il risultato con una rete di Filippo Alessandra  che appena entrato si faceva trovare pronto a ribattere in rete un azione di  contropiede.
Con questo successo la Trinacria sale momentaneamente sola al terzo posto a 37  punti e può guardare con ottimismo ai prossimi match