Serie CF: Il derby Effe Volley – Supermiscela Letojanni in “tono minore”.

L’ Effe Volley S. Teresa si appresta ad affrontare la terz’ultima di campionato affrontando in un derby dal “ tono minore “ la Supermiscela Lo Re Letojanni. Una partita che pur avendo il fascino particolare del derby non offre particolari spunti significativi per la classifica in quanto il team santateresino è stata la prima squadra a qualificarsi per la finale Big che vale la B2, mentre le letojannesi gravitano in una zona tranquilla della graduatoria che li vede salvi con un ampio margine di sicurezza.
L’ Effe fa bella mostra dei suoi 55 punti con 18 vinte ed una persa al tie-break frutto di 56 set vinti e 7 persi, la Supermiscela Lo Re conta 29 lunghezze occupando il settimo posto insieme al Giarre grazie ad 11 vittorie ed 8 sconfitte. La settimana in casa santateresina non è stata come le altre, infatti lo staff tecnico capitanato da Andrea Caristi ben assistito da Fabio Crimi di concerto col preparatore atletico Davide Milone ha deciso di iniziare un programma di richiamo atletico volto a raggiungere la migliore forma tra circa un mesetto quando si giocheranno le gare decisive per il verdetto finale della C siciliana. Ognuna delle atlete ha seguito un percorso personalizzato con esercizi programmati.
Quindi tanti pesi, tanti attrezzi e poco pallone per un gruppo che si presenterà al completo in quel di Letojanni con il rientro di tutte le componenti del roster. La testa della dirigenza e dei tifosi è indirizzata al mese di maggio quando si inizierà la prima settimana con la finale di Coppa Sicilia e a seguire soprattutto con le finali big che vedranno l’Effe confrontarsi quasi sicuramente con il Castelvetrano ( prossimo avversario anche in coppa ) ed una tra Scordia e Modica.
Lo stesso coach Caristi nelle sue parole fa trasparire questo proposito “ nonostante di tratti di un derby la settimana è trascorsa a ritmi molto blandi a causa della pesantezza delle ragazze per il lavoro di pesi in corso di svolgimento in vista della finale Big”  “ in attesa di conoscere la griglia definitiva – conclude il tecnico peloritano – le mie atlete continueranno a svolgere allenamenti con sessioni tecnico-tattiche di supporto al lavoro principale che sarà fisico. “