Calcio Rosa: Il Valle vince a valanga il recupero con la Conca d’Oro Monreale.

Vince il Valle il recupero Col Monreale, riacciuffa il quinto posto e s’avvia verso Marsala, si anticipa sabato alle 18.00 col morale rialzato dopo l’infortunio di Aci s.Antonio. La gara contro le palermitane era molto temuto tant’è che le ragazze locali hanno pagato a lungo la tensione prima di prendere il timone della gara per poi chiuderla a metà ripresa. Le ospiti peraltro era facile pensare che calassero visto che s’erano presentate in dieci ma nel primo tempo hanno tenuto bene il campo mentre le giallorosse erano contratte e timorose, prive di mordente che invece nel Monreale era determinante.
Il Monreale quindi comincia imponendosi a centrocampo cercando di mettere in movimento la sgusciante Sciarratta ma l’elemento in meno nel pomeriggio caldo è stato determinante anche perché, pur senza incidere, le locali cominciavano ad uscire dal torpore e qualche manovra, anche se stentata, veniva a galla. I portieri non correvano rischi ma i minuti finali si vivacizzavano: al 43’ su punizione dal limite Ruggeri ci mette il piede e rompe l’equilibrio. Palla al centro e leggerezza delle locali che cincischiano lasciando lo spazio a Schirò per pareggiare. Mister Insana è furibondo, le ragazze sembra non reagiscano da diverse gare alle sue sollecitazioni,  non sappiano più sciorinare le giocate che tanto ci avevano impressionato. La squadra spesso è sfilacciata e senza mordente ed anche in questa sfida determinante pare che l’andazzo non sia così entusiasmante.
Dopo 5 minuti dalla ripresa del giuoco accade l’ennesimo episodio che potrebbe risultare determinante: finalmente la Grillo riceve un pallone giocabile e mentre cerca di destreggiarsi in area avversaria è messa giù. Dal dischetto la Ruggeri coglie il palo ed il risultato resta 1-1. Determinante è l’errore del portiere palermitano Modica quando al 16’ su una lunga punizione di Armato, si fa beffare dalla traiettoria del pallone che la scavalca. Le ospiti accusano il colpo ed al 24’ subiscono l’ennesimo affondo della Grillo. Stavolta è un lancio in corridio a renderle agibile la corsia di destra ma, appena dentro l’area viene vistosamente affondata. Il fallo, oltre al sacrosanto rigore, meritava anche un cartellino rosso ma alla Gambino veniva estratto solo il giallo mentre la Accordo trasformava. Pur senza eccellere, il Valle poteva controllare le avversaria, ormai cotte, e così arrivava il 13° centro stagionale della Grillo, lesta a chiudere la più bella azione della giornata alle spalle della Modica.
Nel frattempo mister Insana dava spazio alla panchina dalla quale faceva rientro la Maio, reduce dall’infortunio. La veloce esterna, la più prolifica di tutto il campionato considerando le reti segnate ( 7 ) rispetto ai minuti giocati (305) trovava il tempo per mettere il suo sigillo in pieno recupero. E’ l’ottava vittoria che porta a 25 il bottino di punti con la conquista dell’ultimo posto utile per i play-off. La lotta per il 5° posto però è in piena bagarre con la Forese e la gara di Marsala potrebbe risultare determinante specie se porta il massimo di punti in attesa dell’ultima di campionato in casa con la Virtus Capo D’Orlando. Se son rose..…

Valle del Mela  5  Conca D’Oro  1

 

Reti: pt 43’Ruggeri, 44’ Schirò; st 16’ Armato, 24(rig) Accordo, 39’ Grillo, 46’ Maio.
VALLE DEL MELA: Amalfa, Carulli, Cirino(st 1’ Giacobbe), Gemellaro, Armato, Accordo, Vita(st 25’ De Gaetano), Evangelista(st 39’ Maio), Misiano(st 40’ Cannella), Ruggeri, Grillo. All.Insana.
CONCA D’ORO MONREALE: Modica, Guadagna, Schirò, Cannatella, Arcangelo, Cimino, Gambino, Intravaia, Sciarratta, Fortunato.
Arbitro: Gugliandolo (Messina)