In zona Cesarini, Filippo Ragusa decide il derby Forza D’Agrò Scifì – Antillo Val D’Agrò.

Marwin Costa, Sebastiano Mastroeni e Filippo Ragusa sono i protagonisti del derby della Valle dell’Agrò andato in onda al Comunale di Scifì tra la compagine locale del Forza D’Agrò e l’Antillo Val D’Agrò. Tre firme di tre giocatori con un passato in campionati maggiori, alla fine sono stati loro a decidere le sorti di una partita, al di là della rivalità sportiva valeva tanto in proiezione play-off: i padroni di casa di rimanere in zona play-off, di contro gli ospiti consolidare la seconda posizione in classifica, che al di là delle marcature hanno cercato nell’arco dei 90’ di trascinare le rispettive squadre alla vittoria.

Come tutti i derby, poco gioco ma tante emozioni soprattutto nei minuti finali: pareggio antillese con la risposta forzese con un gran gol di Filippo Ragusa che fa esplodere il Comunale che lancia la compagine di mister Santino Spadaro nella scia dei play-off. Diciamo subito che la vittoria del Forza D’Agrò è stata meritata dal punto di vista delle occasioni create con unico protagonista Marwin Costa che ha avuto sui piedi più di una palla-gol ad iniziare nel primo giro dell’orologio con la sfera di pochissimo dallo specchio della porta.
La gara si sblocca nell’ultimo minuto di recupero quando Sergio Casablanca dalla destra penetra in area viene messo giù dall’intervento del difesore Roberto Chillemi con il direttore di gara che indica il dischetto di rigore. Sulla sfera si presenta Marwin Costa che tira di precisione senza lasciare scampo a Mondello. Si va all’intervallo con il Forza D’Agrò in vantaggio con una prima frazione che ha visto gli ospiti cambiare al 20’ Moschella per infortunio al suo posto Carmelo Bongiorno e di due cartellini gialli a Tommaso Pollino e Filippo Ragusa. Per la cronaca Cristian Chillemi con furbizia approfitta di una errata uscita di Gallina che gli sfugge la sfera dalle mani la conclusione del capitano antillese da posizione decentrata con il pallone che attraversa tutto lo specchio della porta. Giocatore.
Nella ripresa la reazione degli ospiti ma mai pericolosi in attacco, la manovra antillese sbatteva nel muro difensivo dei padroni di casa che sembravano controllare senza fatica le sfuriate degli avversari. Una vittoria che stava per sfumare nei minuti finali, quando l’uomo più pericoloso degli ospiti l’ex di turno Sebastiano Mastroeni una vera spina nel fianco della difesa forzese che ha “eretto” una gabbia intorno alla punta antillese che risolve un batti e ribatti in area con il tocco finale vincente per il momentaneo pareggio.
Esplode la gioia che viene strozzata dopo qualche minuto dalla giocata spettacolare del centrocampista Filippo Ragusa, che nella sua carriera ha segnato pochi gol, ma quelli realizzati sono stati sempre decisivi, come quello di ieri con un diagonale che ha bruciato Mondello, grazie all’assist del neo entrato Nino Costa.

Forza D’Agrò Scifì   2   Antillo Val D’Agrò  1

Marcatori: 45’ M. Costa su rigore, 87’ Mastroeni, 90’ Ragusa.
Forza D’Agrò Scifì: Gallina, R. Puglia, Bartolotta, Caponiti, Lo Giudice, Smiroldo, C. Puglia (89’ Costa), Ragusa, M. Costa, Casablanca (65’ Carciotto), Muscolino. All: Spadaro.
Antillo Val D’Agrò: Mondello, Maimone (70’ Nicita), Pollino, Nipo ( 46’ Lombardo), Spadaro, R. Chillemi, C. Chillemi, Moschella (20’ Bongiorno), Cicala, Crupi, Mastroeni. All. Smiroldo.
Ammoniti: 40’ Ragusa, 45’ Pollino, 70’ Spadaro.
Espulso: 65’ Pollino per doppia ammonizione.
Arbitro: Giuseppe Giglio di Acireale.