Coppa Sicilia: Il Furci cade in casa (3-1) nella semifinale di andata con la Libertas Racalmuto.

Il sogno della finale sembra sfumare in casa giallorossa del Furci che nella gara di andata della semifinale di Coppa Sicilia cede di schianto alla compagine agrigentina della Libertas Racalmuto.

La prima frazione di gara si chiude con il doppio vantaggio ospite grazie alla rete al 18’ di Lomia: triangolazione perfetta del duo Di Salvo – Gallo con quest’ultimo che offre un perfetto assist per l’accorrente La Lomia che manda la sfera all’angolino basso della porta difesa Barbera. Il raddoppio arrivava prima dell’intervallo, grazie al bomber Oliver Cozma che di testa devia alle spalle del portiere furcese un perfetto cross di Francolino.

Nella ripresa i ragazzi di mister Alfredo Mattina, prendono il largo portandosi sul 3-0: protagonista ancora l’attaccante ospite Cozma (22 reti in campionato), abile a sfruttare un assist di Russo si coordina con un bolide a volo trafigge ancora una volta Barbera, siglando la sua decima rete in Coppa. All’ 82’ il neo entrato Sergio Maimone addolcisce la pesante sconfitta mettendo al segno la rete della bandiera.

Adesso si spera nel terzo “miracolo” dei ragazzi di mister Ciatto, compiere l’impresa nella gara di ritorno in casa della Libertas, visti i numeri stagionali (imbattuta in campionato) sembra alquanto impossibile. In casa furcese, c’è fiducia, visto che nei precedenti turni, la qualificazione è stata conquistata in trasferta: dopo la sconfitta casalinga con l’Atletico Militello (2-1) e il pareggio (1-1) con lo Sporting Taormina, i ragazzi di Ciatto hanno violato i rispettivi campi. Adesso per accedere alla finalissima deve espugnare il terreno della Libertas con il risultato di 3-0.

Ieri la squadra di Peppe Ciatto è scesa in campo priva di tre pedine fondamentali per il gioco furcese: Beccaria, Tomasello e Cerrito (squalificati), dopo un ottimo avvio, il gol degli ospiti ha messo il tilt i giocatori furcesi che hanno espresso un gioco molto macchinoso privo di idee, solo nel finale c’è stato un certo risveglio, ormai era tardi. Il Furci sembra con un piedi fuori dalla competizione, ma nel pallone le sorprese non mancano, speriamo in una prova d’orgoglio, chissà alla fine arriva il “pass” per la finale.

Furci   1   Libertas Racalmuto  3

Marcatori: 18’ La Lomia, 44’  e 75’ Cozma, 82’ Maimone.

Furci: Barbera, Proteggente, Burgio, Tomasello, Coledi (60’ Maimone), Lo Re, Leopaldi (55’Carpillo), D’Agostino, Principato, Pagano, Crementi. All: Giuseppe Ciatto.

Libertas Racalmuto: Carapezza, La Mendola, La Lomia, Minio, Cancelliere, Pezzino, Francolino (80’ Amoroso), Di Salvo, Gallo (60’ Russo), Ruvio (72’ Arnone), Cozma. All: Alfredo Mattina.

Arbitro: Enrico Gemelli di Messina.