L’imbattuta compagine ennese della Catenanuova l’avversario della semifinale del “Trofeo delle Provincie” per la Nuova Indipendente.

L’urna ha scelto l’avversario della Nuova Indipendente nella semifinale del Trofeo delle Provincie: la compagine della Catenanuova. La gara di andata si svolgerà sul terreno del “Luigi Papandrea” di Furci in programma per Mercoledi 22 Maggio alle ore 16.30. La gara di ritorno è prevista per Mercoledi 29 Maggio 2013 sempre con inizio alle ore 16.30. Nell’altra semifinale di fronte Città di Siracusa e Baucina.
La Nuova Indipendente quindi è stata abbinata alla Catenanuova che arriva all’appuntamento delle semifinale dopo che nel campionato si è classificata al secondo posto con 17 punti distaccata di sei lungheee dal Branciforti. Su dieci partite disputate, cinque vittorie, due pareggi e tre sconfitte.

Nella semifinale play-off viene sconfitta in casa per 2-1 dal Real Catenanuova.  Il suo punto di forza vedendo i risultati di Campionato e Coppa sono le partite casalinghe. La Coppa è diventata l’unica via per approdare in Seconda Categoria.

Nelle qualificazioni la Catenanuova ha vinto il proprio triangolare 8 vincendo la gara casalinga 4-0 con la Pol. Trinacria e pareggiando 4-4 sul campo della Libertas Bompensiere. Accede al turno successivo per sorteggio visto che sia la Catenanuova che la Libertas Bompensiere a pari punt (4) con stessi gol segnati e subiti. Nel secondo turno nel Triangolare 1 pareggio per 2-2 sul campo dell’Acicatena, vittoria in casa per 1-0 con il Città di Siracusa. Arriva al doppio confronto con la Nuova Indipendente senza subire una sconfitta, due vittorie casalinghe e due pareggi in trasferta, con 11 reti segnati e 6 subiti.

Anche la Nuova Indipendente di mister Roberto Prestia arriva da imbattuta : nel primo turno vittoria in casa per 3-1 ai danni dell’Alì Terme e vittoria in trasferta per 4-1 sul Messinaudace. Nel secondo turno i furcesi hanno vinto in trasferta per 4-3 con la Libertas Aci Real e nel turno casalingo 5-1 al Pro Tonnarella. Quattro vittorie su quattro con un share realizzativo di 16 reti e 6 gol subiti.

di Mimmo Muscolino