Trofeo delle Provincie: La Nuova Indipendente si arrende in finale con il Città di Siracusa.

E’ il Città di Siracusa la compagine che scrive il proprio nome nell’Albo D’Oro del Trofeo delle Provincie stagione sportiva 2012-12. Sul terreno palermitano di Santa Flavia di fronte i siracusani del Città di Siracusa e i messinesi della Nuova Indipendente.  Alla fine dei 90’ ad alzare la Coppa al cielo sono stati i ragazzi di mister Lo Iacono  che dopo aver vinto il campionato fanno la doppietta con il Trofeo delle Provincie.
I furcesi del Presidente Stefano Correnti, sono arrivati all’appuntamento privi di tre giocatori fondamentali per lo scacchiere di mister Roberto Prestia: Francesco Basile, Carmelo Chillemi e Agatino Pistone (squalificati).

Il protagonista in assoluto dell’incontro l’attaccante aresuteo Mirko Bianchini autore di un magnifica tripletta: apre al 16’con una grande azione personale, salta due difensori avversari e, con un perfetto diagonale spedisce con freddezza la palla sul palo più lontano della porta difesa da Cocuccio.

Nemmeno il tempo di reagire che la Nuova Indipendente subisce il raddoppio: passano poco meno quattro minuti ancora protagonista il numero undici  Bianchini in piena area sfrutta al meglio l’assist di Midolo per trafiggere nuovamente la porta furcese.  Nonostante il vantaggio il Città di Siracusa continua a premere sfiorando il 3-0 con Midolo di poco fuori e Mauceri che sfiora l’incrocio dei pali.

La Nuova Indipendente non riesce a cambiare il ritmo della gara, anche se al 35’ va vicinissima al gol ma il portiere Lombardo ci mette una pezza. Prima del riposo Mauceri colpisce il palo.  Si va al riposo sul punteggio di 2-0 per il Città di Siracusa.

Nella ripresa forte del vantaggio il Città di Siracusa controlla la gara fino al 63’ quando la Nuova Indipendente va a segno su calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo di Maggiore che mette giù Ingalis lanciato a rete. Sulla sfera si presenta Giuffrida che riapre il gara. Al 70’ arriva il 3-1: ancora una volta Bianchini servito da una punizione di Maggiore di trova a tu per tu con Cocuccio che non può far niente per impedire la tripletta all’attaccante siracusano. In pratica termina qui la gara per la Nuova Indipendente che subisce il 4-1 al 75’  con Albi.

Arriva il triplice fischio finale con la festa dei giocatori e tifosi del Città di Siracusa, delusione ed amarezza in casa Nuova Indipendente che con grande sportività hanno applaudito la vittoria degli avversari per l’accoppiata Campionato-Coppa. Alla fine anche i ragazzi di mister Prestia, grazie al raggiungimento della finale, possono brindare al salto in “Seconda Categoria”.

Città di Siracusa 4   Nuova Indipendente 1

Marcatori: 16’, 20′ e 70′ Bianchini, 63′ Giuffrida  su rigore, 75′ Albi
Città di Siracusa: Lombardo, Maggiore, Fiaschitello, Mauceri (82′ Monachini), Zammitti T., Siringo, Favara, Valvo, Albi (85′ Iacono), Midolo, Bianchini (74′ Zammitti S.). All. Attardi.
Nuova Indipendente: Cocuccio, Andò, Correnti, Giannetto A., Puglisi (76′ Cutroneo), Zeffirio, Leo, Giuffrida, Ingalis (90′ Bellantoni), Giannetto O. (67′ Gulizia), Coglitone. All. Prestia.
Arbitro: Urbano di Marsala

Di Mimmo Muscolino