Il messinesse Daniele Sabatino conquista il titolo di Campione D’Italia.

Buone notizie da Riva del Garda (TN) per i colori giallorossi, dove sono in corso di svolgimento i Campionati Italiani di Categoria Eccellente primo posto e conquista del titolo di Campione d’Italia per Daniele Sabatino (Club 99) nella gara di singolare seconda categoria.
Sabatino accreditato come testa di serie n. 8, dopo aver superato agevolmente il girone preliminare, si avvia alla scalata del gradino più alto del podio, battendo nel tabellone ad eliminazione diretta il piemontese Roberto Perri (3-1), il veneto Stefano Ferrini (3-0), il catanese Fabrizio Puglisi (3-2), quindi, la testa di serie n. 1 della competizione Romualdo Manna (3-0) che gli consente l’accesso alla semifinale contro l’azzurro Alessandro Baciocchi sconfitto per 3-1.
Molto combattuta e di elevato livello tecnico la finale contro il forte Lorenzo Ragni, atleta in forza alla Juvenes S. Marino, che Sabatino sconfigge 12-10 al quinto set. Grande soddisfazione anche da parte del tecnico Caruso, subentrato in corso di stagione alla guida tecnica di Sabatino, dopo le altalenanti prove del campionato di A/2 conclusosi con la retrocessione del Club 99 in B/1. La conquista del titolo di Campione d’Italia si aggiunge al bronzo conquistato da Sabatino nel doppio maschile seconda categoria in coppia con il milazzese Umberto Giardina.
Euforia anche in casa dell’Astra Valdina per il secondo posto e titolo di Vice Campionessa d’Italia per Sofia Sfameni nel singolare quarta categoria. La giovanissima atleta del sodalizio del presidente Giunta, partita come n. 7 della gara, cede solo in finale alla veneta Daniela Cuza. La Sfameni bissa l’argento nella gara di doppio femminile disputato con la compagna di squadra Maria Abate.

Completa il positivo bilancio, l’argento e titolo di Vice Campioni d’Italia, della coppia Simone Zaccone-Claudio D’Amico conquistato nel doppio maschile quarta categoria. Sfuma per un soffio il titolo alla coppia peloritana che, in vantaggio per 2-0, subisce la rimonta degli avversari Izzo-Cremente che chiudono sul 3-2.