L’Antillo Val D’Agrò al lavoro per il suo debutto in Seconda Categoria.

Ieri pomeriggio al Comunale di S. Alessio è iniziata ufficialmente la stagione sportiva 2013-14 della neo promossa compagine dell’Antillo Val D’Agrò della Presidentessa Sabrina Mastroeni che disputerà per la prima volta il campionato di Seconda Categoria.
A partire dalle 18:30 in punto è stato dato il ciak alla nuova stagione con il gruppo riunito a semicerchio nella zona nevralgica centrocampo: prima di iniziare a sudare un breve discorso da parte del mister Vittorio Chillemi alla sua prima esperienza in panchina, un po’ emozionato ma deciso a far bene, credendo ciecamente nel nuovo corso dell’Antillo Val D’Agrò notevolmente rinnovato rispetto alla stagione vincente della passata stagione come sottolineato nel suo intervento di benvenuto dal Direttore Generale Egidio Mastroeni.
Come ci ha dichiarato mister Chillemi: “ la nostra forza sarà l’umiltà, sacrifici durante gli allenamenti, ma soprattutto dobbiamo essere un gruppo unito, ognuno deve mettersi a disposizione della squadra, con i personalismi non si va da nessuna parte. Solo con la forza del gruppo in un campionato difficile come quello che andremo ad affrontare solo lo spirito di squadra ci può portare a toglierci qualche soddisfazione senza dimenticare che il nostro obiettivo è raggiungere al più presto la salvezza mettendo in mostra un buon gioco, in questo sono fiduciosi avendo in squadra giocatori di esperienza e di categoria superiore”.

Dopo il discorso di presentazione vecchi e nuovi giocatori hanno iniziato a lavorare, presenti il difensore Carmelo Maimone uno dei protagonisti della vittoria del campionato insieme al bomber Sebastiano Mastroeni o il sempre verde Nino Nipo solo per citare alcuni nomi, tra i nuovi Andrea Palella la scorsa stagione con la maglia dell’Antillese, i giovani savocesi Vincenzo Trimarchi e Giovanni Curcuruto, senza trascurare la presenza dei tre acquisti d’eccellenza.
Si tratta del difensore Mario Bertuccelli, il centrocampista Nino Gravina che scherzando mentre si accingeva ad entrare sul terreno di gioco si è fatto scappare la frase che farà sicuramente piacere ai tifosi antillesi “ quest’anno devo fare almeno 10 gol” un bel bottino per contribuire ai successi dell’Antillo Val D’Agrò che conterà anche sui gol pesanti dell’altro bomber di razza Thomas Paratore la scorsa stagione uno dei trascinatori della salvezza dello Sportinsieme, con alle spalle esperienze in diverse Società Akron Savoca, S. Alessio, LImina tanto per citare qualche Club.
Già i tifosi sognano: Sebastiano Mastroeni-Thomas Paratore supportati dall’esperto Gravina, un trio d’attacco che fa tremare le difese avversarie, un attacco da potenziale esplosivo da oltre 50 gol. Come sempre poi sarà il terreno di gioco ha confermare il tutto.

Ieri è partita la nuova stagione con buoni propositi, anche se ancora l’organico messo a disposizione di mister Vittorio Chillemi risulta incompleto, soprattutto per quanto riguardo il portiere che nelle prossime ore dovrebbe essere annunciato, insieme a qualche altro rinforzo a centrocampo.
Di Mimmo Muscolino