Oscar per gli allenatori messinesi “The Best Coach 2013”. Lunedi allo Stadio S. Filippo la premiazione.

Un riconoscimento alla loro professionalità, alla loro passione, al loro spirito di sacrificio, quando i risultati non arrivano i primi a pagare sono loro. I Presidenti puntano il dito contro di loro, alla fine sono sempre gli unici colpevoli quando una squadra va male. Il rovescio della medaglia quando arrivano i risultati, magari con la vittoria di un campionato, vengono elogiati in primis i giocatori, la figura pur brava dell’allenatore passa in secondo piano.
Fatta sta premessa, ha fatto bene il Presidente dell’Associazione Italiana Allenatore di Calcio Gruppo Provinciale di Messina Francesco Cottone di premiare tutti i tecnici associati che nella stagione sportiva appena trascorsa si sono messi in luce con la prima edizione del premio “THE BEST COACH”.
L’evento della premiazione è in programma Lunedi 2 Settembre 2013 alle ore 16.00 presso lo Stadio “S. Filippo di Messina”. L’evento, patrocinato dall’ACR Messina s.r.l., ha lo scopo di premiare tutti gli allenatori associati che nella stagione sportiva 2012/13 abbiano contribuito ai successi del proprio club o che si siano distinti con atti di particolare rilevanza. Un premio particolare verrà consegnato a Mario Tamà, Consigliere federale della Lega regionale sicula ed a Fabio Todaro, emergente conduttore della piccola web tv “Telenebrodi”. Gaetano Catalano, tecnico dell’ACR Messina, ritirerà il premio assegnatogli dall’AIAC regionale all’ultimo Oscar dell’Allenatore.

Abbiamo chiesto al numero uno messinese Francesco Cottone da dove nasce l’idea di premiare il migliore allenatore della stagione? “L’idea è quella di premiare anche i colleghi che hanno meno visibilità mediatica, vuoi perchè allenano squadre giovanili, vuoi perchè non hanno vinto il campionato.

Con quale criterio sono stati scelti i premiati? “I nominativi dei premiati sono stati forniti dagli allenatori stessi durante un’Assemblea Generale. L’obiettivo è quello di avvicinare tutti i tecnici alla nostra Associazione e dimostrare che se restiamo uniti possiamo affrontare battaglie altrimenti impossibili.
La nostra Provincia – continua mister Cottone – ha molti tecnici di valore che però non emergono perchè poco inclini al confronto. L’augurio è quello che ogni allenatore possa intendere l’Associazione non come mero sindacato, ma come punto di riferimento per uno scambio di idee”

Gli allenatori che saranno premiati:

• Antonio Alacqua (Due Torri)
• Pasquale Ferrara ( Igea Virtus)
• Calogero Vicario (Rocca di Caprileone)
• Francesco Palmeri (Santangiolese)
• Vittorio Schifilliti (Sporting Taormina)
• Antonio Marguglio (Finale)
• Antonio Buttafarro (Tortorici)
• Rosario Cannata (Sporting Club Giardini)
• Giuseppe Cannavò (Pol. Pompei)
• Franco Costantino (Nebrodi Sant’Agata)
• Jean Marc Baglione (Furnari)
• Carmelo Di Bella (Antillese)
• Antonio Crisafulli (Messina)

L’ingresso è aperto al pubblico