Frazzica “day”: il bomber trascina alla vittoria la Jonica. 2-0 al Gaggi.

Roberto Frazzica trascina la Jonica alla prima vittoria in assoluto in campionato: una doppietta arrivata sul difficile campo del Valentino Mazzola di Gaggi contro la locale formazione della Desport con l’entusiasmo alle stelle dopo la brillate vittoria nel derby con lo Sporting Giardini.

Frazzica “day” quello andato in onda nella terza giornata del campionato di Prima Categoria, da vero capitano ha dato la carica alla squadra reduce da un deludente pareggio casalingo con il Lineri. Occorreva una prova di carattere, prima o poi il gioco arriverà, Gaggi per la Jonica visto questo avvio di campionato era una tappa fondamentale, nei momenti di difficoltà chi poteva tirare fuori dal pantano la squadra, solo il capitano di lunghe battaglie poteva caricarsi sulle spalle i suoi ragazzi, rispondendo ad una parte della critica che lo dava ormai in declino. I due gol che potevano essere tre, è la miglior risposta.

La Desport Gaggi? Ottima squadra ha giocato a viso aperto senza alcun timore, mettendo in mostra un ottimo collettivo che oggi è stato punito da una Jonica che si presentava priva di due pedine fondamentali Max Herasymenko e il bomber Ivan Briguglio, sul fronte opposto si è fatta sentire l’assenza dell’attaccante Fabio Castorina e del portiere Adornetto squalificato.

Primo Tempo: Al 2’ minuto su corner da sinistra, Frazzica svetta di testa sul primo palo ma la sua incornata finisce a fil di palo. Due minuti dopo la replica sulla medesima situazione di gioco ma Paladino risponde d’istinto e nessuno che approfitta del pallone vagante in area. Il Gaggi al 6’ mette in apprensione la retroguardia della Jonica in seguito ad una corta respinta di pugno di Potenza. Ancora grosso rischio per la difesa ospite un minuto dopo con il pallone che sfugge a Potenza nel tentativo di evitare un calcio d’angolo e campo lesto ma impreciso nella mira della conclusione del possibile vantaggio. Ma proprio nel momento in cui la Jonica sembra soffrire la pressione del Gaggi arriva il vantaggio che cambia il volto alla partita: ancora angolo e ancora per la testa della torre Frazzica che questa volta inquadra la porta e non da scampo a Paladino.

La reazione degli uomini di Sapienza è immediata: al 40’ Campo tutto solo sul secondo palo spedisce il suo colpo di testa sul fondo. Il numero nove in maglia granata ci prova poco dopo con una conclusione dal limite, ma Potenza è attento e devia in angolo. La Jonica sfiora il raddoppio con Tomasello che di testa indirizza verso la porta ma si vede ribattere al conclusione sulla linea da un difensore.

Secondo Tempo: In avvio di ripresa Roberto Frazzica sfrutta un assist dentro l’area di Agnone, fa scendere la sfera e calcia al volo un pallone che si infila nell’angolo basso alla sinistra di Paladino. Brutto colpo per i padroni di casa che rischiano nuovamente dopo qualche minuto su tiro di Agnone. Mister Graziano Sapienza nel tentativo di rimontare il risultato inserisce il più offensivo Crisafulli al posto di Barresi, Sturiale con Lo Jacono. E’ ancora la Jonica con Frazzica che potrebbe siglare la sua tripletta personale, ad avere la possibilità di portarsi sul 3-0, ma tutto solo in piena area spedisce al volo sopra la traversa.

Gioca il tutto per tutto Sapienza che mette dentro anche Iervolino al posto di Campo. Con la Jonica a difendere il risultato, Lo Iacono ci prova con una conclusione da fuori area che però non impensierisce Potenza. Filoramo si tutela mette dentro anche Tilenni al posto di Spadaro, per ridare vigore al suo centrocampo. La gara ora è arcigna e spigolosa ma Briguglio e il promettentissimo giovane difensore Leo chiudono ogni varco ai padroni di casa fino al triplice fischio finale dopo cinque minuti di recupero.

Desport Gaggi  0 FC Jonica 2

Marcatori: 10’ e 48’ Frazzica.
Desport Gaggi: Paladino, Manitta A., Grigoli, Barresi (60’ Crisafulli), Brunetto, Manitta G., Vaccaio, Costanzo, Campo (78’ Iervolino), Lo Jacono ( 65’ Sturiale), Bonaccorsi. All: Sapienza
FC Jonica: Potenza, Leo, Tomasello, Bartorilla, Filiciotto, Di Bella, Lombardo (70’ Santisi), Agnone, Briguglio E., Frazzica (73’ Loria), Spadaro (80’ Tilenni). All: Filoramo.
Arbitro: Palla di Catania

di “M. Muscolino”