La Robur con Galletta, Principato e Risiglione doma il S. Venerina.

La Robur riesce ad avere la meglio sul Real S. Venerina solo nella ripresa grazie ai neo acquisti Luca Galletta, Davide Principato e Fulvio Risiglione.
Proprio i nuovi arrivati regalano la prima vittoria stagionale sul terreno del Mario Lo Turco al Presidente Carmelino Laganà. Il primo gol che sblocca il risultato al 75’: autore Luca Galletta la cui bordata spezza le mani al portiere ospite con la palla che fa gonfiare la rete. Al 87’ sigla il 2-0 Davide Principato finalizzando perfettamente un assist di Galletta. Allo scadere Fulvio Risiglione porta il risultato sul 3-0 su assist del giovane Tamà, in posizione decentrata trafigge il portiere etneo.
Prima delle marcature la grossa ghiotta occasione per i roburini di mister Giovanni Ruggeri di sbloccare il risultato su calcio di rigore concesso dal direttore di gara per fallo di mani del difensore Meli sulla linea di porta sostituisce il proprio portiere respingendo con le mani la staffilata di Francesco Riccobene . Siamo al 65’ sulla sfera si presenta Luca Galletta che si fa ipnotizzare dal portiere avversario.
Arriva il triplice fischio finale che decreta la prima vittoria stagionale dei ragazzi di mister Giovanni Ruggeri, dopo i due pareggi nelle prime due giornate. Una vittoria che proietta la Robur con il morale alto nella sfida infrasetteminale di Coppa Italia con la Jonica, in gioco il passaggio del turno, mentre sabato prossimo il derby con lo Sporting Club Giardini.

Robur 3 Real S. Venerina 0

Marcatori: 75′ Galletta, 87′ Principato, 90′ Risiglione.
Robur: Saglimbeni A., Sgroi, Pedale (67′ Mormino), Donato, Riccobene, Del Popolo (88′ Marco Tamà), Bucalo, Risiglione, Galletta, Principato, Saglimbeni F. All. Ruggeri.
Real S. Venerina: Vita, Di Stefano, Meli, Caniglia, Longo (62′ Filetti), Crisostomo, Cannavò, Borgese, Pennisi (72′ Pandetta), Coriolano (54′ Millauro), Amenta. All. Millauro.
Arbitro: Adriano Grasso di Acireale.