Il salario di un allenatore di calcio dalla Serie D alla Terza Categoria.

Nel mondo dilettantistico quanto percepisce un allenatore di calcio: si parte dalla cifra di 10 mila Euro per chi allena nei campionati di Serie D per passare all’importo di 2 mila Euro per chi, invece, allena in Terza Categoria.
Queste sono le cifre che le Società dovranno sborsare per la prossima stagione sportiva 2013-14 ai propri allenatori, con specifico comunicato la Lega Calcio Nazionale ha stabilito il premio di tesseramento annuale previsto per gli allenatori dilettanti stabilendo per ciascuna categoria gli importi massimi che, distintamente, si riportano:

Campionato di Serie D: 10.000,00
Campionato di Eccellenza: 9.000,00
Campionato di Promozione: 7.000,00
Campionato di 1^ Categoria: 5.000,00
Campionato di 2^ Categoria: 2.500.00.
Campionato di 3^ Categoria: 2.000,00.
Campionato Juniores Nazionale: 3.000,00
Campionato Juniores Regionale: 2.500,00
Allenatore Squadre Minori: 2.500,00.

Calcio a 5:

Campionato Naz. Calcio a Cinque maschile Serie A: 10.000,00
Campionato Naz. Calcio a Cinque femminile Serie A: 2.000,00
Campionato Naz. Calcio a Cinque Serie A/2: 8.000,00
Campionato Naz. Calcio a Cinque Serie B: 5.000,00
Campionato Regionale Serie C o C/1 Calcio a Cinque: 2.500,00
Campionato Nazioanle Under 21 calcio a Cinque: 1.000,00.

Gli accordi economici formalizzati fra le Società appartenenti alla L.N.D. e gli Allenatori, debbono essere depositati presso le Divisioni o Comitati di appartenenza, unicamente se riguardano la conduzione tecnica della prima squadra. Il deposito dovrà essere effettuato, a cura dell’Allenatore interessato, entro il termine di 20 giorni dalla sottoscrizione. Il deposito dovrà essere accompagnato dalla copia della richiesta di tesseramento che la Società deve rilasciare al tecnico interessato.

Nell’ipotesi di assenza di qualsiasi forma di riconoscimento economico fra la Società e l’Allenatore dovrà essere depositata apposita dichiarazione di gratuità della conduzione tecnica, sottoscritta da entrambe le parti. Il deposito della suddetta documentazione dovrà essere effettuato, a cura della Società o dell’Allenatore interessato, entro il termine di 20 giorni dalla sottoscrizione e dovrà essere accompagnato dalla relativa richiesta di tesseramento del tecnico. La Divisione od il Comitato competente avranno cura di trasmettere le richieste di tesseramento al Settore Tecnico della F.I.G.C. esclusivamente previa verifica dell’ accordo economico o dichiarazione.

Per tutti gli Allenatori tesserati con funzioni diverse da quelle relative alla conduzione della prima squadra, non è obbligatorio il deposito dell’accordo economico o della dichiarazione, ferme restando l’obbligatorietà della loro sottoscrizione e la validità dei contenuti degli stessi in caso di controversia.