Segna prima la Russo Calcio, nella ripresa pareggia l’Aci Catena.

Al “Nino Bottino” di Acicatena per la quarta giornata del campionato di Prima Categoria del Girone E di fronte Aci Catena – Russo Calcio. Succede tutto nei primi minuti iniziali dei rispettivi tempi, nella prima frazione è protagonista Musumeci che dopo cinque minuti porta in vantaggio la compagine biancoazzurra. Nella ripresa dopo cinque minuti tocca a  Valenti riportare la squadra biancorossa sul punteggio di parità. Nell’intermezzo delle due marcature il calcio di rigore parato da Cisterna che salva momentaneamente la propria porta su tiro di De Stasio.
Una gara giocata ottimamente dalle due compagini con i padroni di casa che partono subito forte, già al 2’ Valenti impegna il numero uno ospite Cisterna che si salva in angolo. La risposta della Russo arriva al 5’ quando Trignano dalla trequarti pennella un perfetto traversone per Musumeci ben appostato in area di rigore si libera del proprio angelo custode, con precisione trafigge il portiere Tutino. Il gol stordisce i padroni di casa che rischiano per ben due volte di subire il raddoppio: prima su tiro di Di Natale ben servito da Musumeci il cui tiro termina di poco fuori, poi azione personale di D’Urso con tiro finale di Napoli che sfiora il palo.
L’Aci Catena piano piano riprende le redini del gioco in mano al 20’ ha la grande occasione per ristabilire la parità: il giocatore ospite D’Angelo commette fallo sull’attaccante D’Arrigo con l’arbitro che decreta il calcio di rigore. Sulla sfera si presenta De Stasio che si fa ipnotizzare da Cisterna. La gara è vivace, sono ancora gli ospiti scampato il pericolo ad avere la palla del possibile raddoppio con Viscuso il cui tiro a volo trova la grande parata di Tutino. I padroni di casa fiutando il pericolo dettano il ritmo del gioco, con gli ospiti che soffrono un po’ la manovra dell’Aci Catena anche se mai pericolosi verso la porta di Cisterna, solo allo scadere D’Arrigo appena in area fa partire una bordata che sorvola di poco al traversa.

Nella ripresa la musica non cambia, anche se i padroni di casa prendono subito d’assedio la metà campo degli ospiti. Forcing che porta al pareggio dei locali al 50’ sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Valenti che viene respinto da Cisterna, sulla ribattuta lo stesso numero dieci locali riprende la sfera questa volta riesce a gonfiare la rete. Il gol dà entusiasmo ai biancorossi di casa che al 60’ ci provano con Gambino, poi con D’Arrigo che prima manda alto poi trova la parata di Cisterna.
La Russo resiste, si fa viva al 75’ con Viscuso che trova un varco lungo la corsia destra mette al centro per la testa di Musumeci il cui stacco va di poco fuori. Il pressing finale dell’Acicatena non produce nessun effetto, grazie anche all’attenta difesa degli ospiti che riescono a chiudere gli spazi agli attaccanti locali fino al triplice fischio finale.

Aci Catena 1 Russo Calcio 1

Marcatori: 5’ Musumeci, 50’ Valenti.
AciCatena: Tutino, Caruso, Fontano, Barbagallo, Spadaro, Gambino, Pulvirenti (67’ Vago), De Stasio, D’Arrigo, Valenti, Di Blasi.
Russo Calcio: Cisterna, Di Natale, D’Angelo, Trignano, Pappalardo, Pennisi, Viscuso (88’ Licciardello), Messina, Napoli (46’ Romeo), Musumeci, D’Urso (65’ Re).
Ammoniti: Spadaro e Pulvirenti (Aci Catena), Trignano, Pappalardo, Musumeci, Pennisi, D’Urso (Russo Calcio).
Espulso: Pappalardo per somma di ammonizioni.
Arbitro: Urzì di Siracusa.