Juniores: Il Città di Messina passa a Letojanni: 5-1 alla Robur.

Pesante sconfitta all’esordio della Robur nel campionato Juniores – Girone B sul campo amico dal Città di Messina con un secco 5-1. I ragazzi di mister Giovanni Siligato hanno sprecato la ghiotta occasione di portarsi in parità alla mezz’ora del primo tempo con un calcio di rigore che Ardizzone si è fatto parare dall’attento Cammaroto.
Scampato il pericolo, il Città di Messina con un tasso tecnico superiore ai roburini allenati da mister Lucio D’Andrea hanno preso il largo. Con il risultato già in cassaforte, arriva il gol della bandiera della Robur con Saglimbene.

La gara: Ad aprire le marcature, al 12’ del primo tempo, ci pensa il capitano Alberto Calogero. La Robur ha subito l’occasione per ristabilire la parità al 32’, ma Giuseppe Cammaroto si supera e neutralizza il calcio di rigore di Ardizzone. Il Città di Messina al 38’ raddoppia con Alessandro Codagnone, al 44’ con Angelo Florio porta sul 3-0 il risultato.
Nel secondo tempo i giallorossi dilagano: al 20’ Calogero firma la doppietta, al 30’ arriva il quinto gol, siglato da Giacomo Occhino. I padroni di casa rendono meno amara la sconfitta con la rete della bandiera firmata al 40’ da Saglimbeni.

Robur Letojanni 1 Città di Messina 5

Marcatori: 12’ e 65’ Calogero, 38’ Codagnone, 44’ Florio, 75’ Occhino, 85’ Saglimbeni.
Robur Letojanni: Lo Monaco, Crimi, Savoca, Ardizzone, S. Saglimbeni, F. Saglimbeni, Stracuzzi, Puleo (1’ st Bucalo), Tamà, Ricca, Cacopardo. All: Giovanni Siligato.
Città di Messina: Cammaroto, Locorotondo (1’ st Occhino), Andaloro, Busà, Tiano, Bonfiglio, Calogero, Ballarò (13’ st De Salvo), Codagnone (8’ st Guerrera), Florio, Todaro. Allenatore: Lucio D’Andrea.
Arbitro: Giuseppe Merendino di Messina.
Ammoniti: S. Saglimbeni e Bucalo