1993-2013: lo Sportinsieme festeggia i suoi 20 anni ripartendo dalla Seconda Categoria

Dopo 14 anni di assenza lo Sportinsieme ritorna a calpestare i campi del campionato di Seconda Categoria. Domenica 20 Ottobre 2013 con inizio alle ore 15:30 al Comunale di Bucalo scenderà in campo per la prima partita di campionato affrontando la Mediterranea Nizza.

Tale retrocessione avvenuta per volontà della Società, non maturata sul campo, coincide con il ventesimo anniversario dalla sua fondazione: Settembre 1993 – Settembre 2013. Lo scorso 27 Settembre nei locali del Palazzo della Cultura di Villa Ragno, alla presenza del Primo Cittadino Cateno De Luca, del Presidente del Consiglio Danilo Lo Giudice, l’assessore allo Sport Giovanni Bonfiglio, il Presidente della Federazione calcio provinciale Leonardo La Cava, ha festeggiato i suoi vent’anni di vita calcistica.

Ovviamente presenti i protagonisti dell’ultima stagione, ovvero i ragazzi terribili che oltre al raggiungimento della salvezza, hanno vinto la Coppa Disciplina come migliore squadra dell’intera Promozione.

La Società nell’occasione del suo 20^ anniversario ha voluto premiare con un attestato sportivo tutti i giocatori con dedica particolare al capitano Agatino Riposo. Alla fine il passaggio di testimone al nuovo allenatore dello Sportinsieme, Carlo Smiroldo il nuovo condottiero dello Sportinsieme che ritorna dopo tanti anni di assenza in Seconda Categoria.

L’ultima volta che lo Sportinsieme ha disputato un campionato di Seconda Categoria è stato nella stagione sportiva 1998/99 quando ha vinto il campionato approdando in Prima Categoria. Poi sempre Prima Categoria, nel 2009/10 la vittoria del campionato che portava per la prima volta lo Sportinsieme in Promozione, categoria salvaguardata per tre anni fino allo storico gol-salvezza del giovane Sterrantino nella gara casalinga con il Real S. Venerina nel maggio scorso.

Dal quel momento è iniziato il calvario societario della storica compagine dello Sportinsieme nata nel lontano 27 Settembre 1993, ad battezzare la nuova realtà santateresina il mitico capocannoniere di Italia ’90 Totò Schillaci. Nel 1995-96 con la “prima squadra” prende parte al suo primo campionato di Terza Categoria che viene vinto l’anno successivo. Da lì è iniziata la scalata dello Sportinsieme, ma il fiore all’occhiello è stato dal momento della nascita fino ad oggi il settore giovanile, vincendo tanti campionati: tre campionati Juniores (2001-02, 2003/04, 2010/11), quattro campionati Allievi ( 1997/98), 1998/99, 2000/01, 2004/05), sei campionati Giovanissimi (1996/97, 98/99, 99/00, 2001/02, 05/06 e 07/08).

Nella stagione agonistica 2009/10 l’affiliazione della Scuola Calcio alla Reggina Calcio, in precedenza le esperienze con il Parma e l’Acr Messina. Proprio dal settore giovanile dello Sportinsieme due “ragazzi” sono stati ceduti alla Reggina Calcio: il centrocampista Giuseppe Maimone (2009/10), oggi in prestito al Cuneo in Lega Pro e Alessandro Saglimbeni (2010/11).

Un ventennio di storia calcistica iniziata con il primo Presidente Nino Santoro, poi la volta di Domenico Saglimbeni fino alla stagione 2010/11, poi è toccato all’attuale Presidente Paolo Turiano, pur con profondo rammarico è stato costretto ad rinunciare alla Promozione, ma di salvare il titolo di una gloriosa Società destinata a scomparire, ripartendo dalla Seconda Categoria.

Il passato, è ormai un ricordo, fa parte della storia, da domenica si guarda al futuro: al nuovo corso che vede un gruppo di ragazzi che dopo tanti anni ritornano ad indossare la maglia dello Sportinsieme, tutti cresciuti nel vivaio gialloblù, proprio a loro toccherà riportare di nuovo in alto una Società che ha scritto molte pagine di storia calcistica santateresina.

Di Mimmo Muscolino