Vittoria e primato per la Robur che vince il derby 2-1 con la Jonica.

Battuta d’arresto per la Jonica F.C. La vittoria nel derby valevole per la quinta giornata del campionato di Prima Categoria va alla Robur di mister Giovanni Ruggeri che si impone sui santateresini per 2 a 1 in rimonta. La Robur vola al comando della classifica con 11 punti, la Jonica alla sua seconda sconfitta fuori casa rimane a quota 5 in graduatoria. (Luca Galletta e Davide Principato nella foto)

Pre-gara: La Jonica priva di Erasymenko e Loria, partiti dalla panchina perché non al top della condizione fisica, e con Agnone e Filiciotto in campo, nonostante qualche acciacco scendevano in campo con: Potenza, Tomasello, Leo, Lombardo, Filiciotto, Di Bella, Briguglio G., Agnone, Briguglio E., Frazzica e Rizzo. I padroni di casa, invece, rispondevano con Saglimbeni A., Pedale, Donato, Sterrantino, Riccobene, Del Popolo, Ardizzone, Risiglione, Galletta, Principato, Saglimbeni F..

Primo Tempo: Partita subito in salita per la Robur, infatti, al sesto minuto di gioco la Jonica si portava in vantaggio grazie ad un cross di Emanuele Briguglio, che in seguito ad una deviazione del difensore locale Pedale finiva alle spalle di un incolpevole Saglimbeni. Da lì a poco, addirittura la partita poteva chiudersi anzitempo. Al 11′ il bomber jonico Frazzica (nella foto insieme a Risiglione)  su cross dalla trequarti stoppava il pallone si girava e di destro tirava di poco alto sopra la traversa.
Un minuto più tardi sempre lui in contropiede, una volta portatosi al limite dell’area colpiva malamente divorandosi il gol del possibile 2 a 0. La reazione della Robur non si faceva attendere e al 17′  pareggiava i conti con Principato che sugli sviluppi di una punizione da fondo campo di Risiglione anticipava la difesa ospite e insaccava sul primo palo. Sempre la Robur al 39′  sfiorava il vantaggio con Galletta che dalla sinistra con un pregevole diagonale faceva la barba al palo. L’ultima azione del primo tempo è capitata agli ospiti, Emanuele Briguglio dal limite dell’area calciava di poco a lato della porta difesa da Saglimbeni.

Secondo Tempo: La seconda frazione di gioco cominciava a ritmi alti, al 1′  da registrare il colpo di testa di Frazzica deviato quanto basta da Saglimbeni per negare il gol all’ariete di mister Filoramo. Al 2′ la reazione della Robur, sugli sviluppi di un lancio in profondità il solito Principato anticipa la difesa, Potenza si oppone. Al 53′  ancora protagonista la squadra ospite, su cross  di Di Bella, ancora Frazzica di testa serve Ivan Briguglio che salta l’impatto col pallone.

Al 63′  ci prova anche Lombardo con un pregevole tiro al volo dal limite dell’area che però finisce fuori. Un minuto più tardi Frazzica serve Ivan Briguglio, ma anche stavolta Saglimbeni si oppone negando la gioia del gol all’attaccante santateresino.

Al 68′ di gioco la Robur rimaneva in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione dell’attaccante Filippo Saglimbeni, nonostante ciò riusciva a gestire bene l’ultima parte del mach e ad un quarto d’ora dal termine si portava in vantaggio grazie ad generoso rigore concesso dal signor Papaserio di Catania, che Galletta realizzava.

La Jonica provava a riequilibrare l’incontro, ma l’unica occasione pericolosa arrivava a due minuti dal termine con una punizione dal limite dell’area del neo entrato Spadaro che dopo una deviazione finiva di poco a lato.

Robur 2   Jonica   1

Marcatori: 6′ Pedale autorete, 17′ Principato, 75′ Galletta su rigore.
Robur: Saglimbeni A., Pedale, Donato (15’ Cincotta), Sterrantino(70’ Sgroi), Riccobene, Del Popolo, Ardizzone(56’ Bucalo), Risiglione, Galletta, Principato, Saglimbeni F.
Jonica F.C.: Potenza, Tomasello, Leo, Lombardo, Filiciotto (72 Erasymenko), Di Bella (76’ Spadaro), Briguglio G., Agnone, Briguglio E., Frazzica e Rizzo (49’ Loria).
Ammonizioni: 12’Rizzo (J), Sterrantino(R), Agone (J), Saglimbeni F. (R), 67’ Leo (J), 68’ F. Saglimbeni (R),91’ Saglimbeni A. (R)
Espulsioni: 68’ F. Saglimbeni (R).
Arbitro: Papaserio di Catania.