2^ Cat. F – Vincenti le favorite: N. Indipendente, Nizza, Peloro e Trinacria.

Nessuna sorpresa nel campionato di Seconda Categoria del Girone F, rispettate i pronostici della vigilia con le squadre candidate alla vittoria finale. Vince largamente la Trinacria Messina (5-0) all’Usclo Pace, alla prima in assoluto la Nuova Indipendente si aggiudica il derby (3-1) con il S.Alessio.
Vittoria esterna sul difficile campo di S. Teresa la Mediterranea Nizza (0-2) allo Sportinsieme. Vince il derby cittadino la Peloro Annunziata (2-0) sul campo dell’Atletico Messina. Quaterna del Calcio Sparagonà (4-0) sul campo del Cariddi. Si aggiudica la gara tra le matricole il Pompei (3-1) alla Dominus.

Numeri: Nella prima giornata sono state realizzate 21 reti, due vittorie casalinghe e quattro esterne, nessun pareggio.

Nuova Indipendente – S. Alessio: Apre la marcature al 32’ Giuffrida che porta i furcesi in vantaggio. La gioia dura pochi minuti, al 39’ capitan Roberto Bartorilla sigla la rete del momentaneo pareggio del S. Alessio. Prima del riposo il vecchio marpione Ciccio Carpillo raccoglie una respinta del palo su tiro di Miano ed mette alle spalle del giovane Briguglio. Il gol sicurezza arriva a tre minuti dalla fine grazie a Guglielmo Miano.

Cariddi – Calcio Sparagonà: Buon esordio per i ragazzi di mister Enzo Famulari che siglano una quaterna sul campo del Cariddi. Apre le marcature il funambolo Enrico Casablanca al 26’ del primo tempo. Poi devono attendere fino al 60’ per siglare il raddoppio ad opera di Alfio Sciarrone. Passano poco meno di quattro minuti arriva il tris di Orazio Vittorio. Ad risultato acquisito arriva il poker di GianMarco Celona.

Sportinsieme – Med. Nizza: Il derby jonico si decide con un gol per tempo: alla mezz’ora apre le marcature l’ex di turno Thomas Crementi. La reazione dello Sportinsieme non porta alcun vantaggio, ani nella ripresa arriva il raddoppio nizzardo con Santino Briguglio.

Pompei – Dominus Peloro: Apre le marcature al 10’ Schepis che porta in vantaggio la Dominus Peloro. La reazione dei locali arriva subito con il pareggio di De Tommasi. Sulle ali del pareggio i padroni di casa si portano in vantaggio al 25’ con gol di Ruggeri. Nella ripresa con un uomo in meno il Pompei mette al sicuro il risultato con Belfiore.

Atletico Messina – Peloro: Gara condizionata dalla direzione dell’arbitro Quartaronello. Alla fine ad aggiudicarsi il derby cittadino sono stati gli ospiti della Peloro di mister Luca Belfiore. Il risultato viene sbloccato al 24’ da Baio con un tiro dal limite, il raddoppio arriva prima del riposo con La Valle. Nella ripresa la reazione dell’Atletico si fa incessante, da sottolineare la traversa colpita da Bonanno.

Trinacria Messina – Usclo Pace: Il buongiorno si vede dal mattino, la Trinacria Messina del Presidente Giovanni Calabrò ha dato il suo segnale rifilando ben cinque gol al ripescato Usclo Pace. Partita senza storia giocata a senso unico con i ra gazzi di mister Pasquale Sturniolo che hanno risolto la pratica nella prima parte di gara. Nella ripresa hanno tirato i remi in barca. Cinque squilli di tromba per il ritorno del patron Benito Chiofalo, apre le marcature dopo 10’ Natale Scarantino, poi il raddoppio arriva ad opera di Godfrey. Il terzo gol lo sigla l’attaccante Gianluca Oro. L’Usclo Pace è stordito, al 35’ soccombe ancora nuovamente con Godfrey che mette a segno la sua doppietta personale. Prima del riposo arriva il quinto gol di Comandè