2^ Cat. G – Perdono Atletico Taormina e Letojanni. Goleada del Giardini Naxos.

Giornata negativa per le squadre joniche impegnate nel Girone G del campionato di Seconda Categoria, solo il Giardini Naxos vince largamente (5-1) con l’Aciplatani. Perdono con identico punteggio (1-0) l’Atletico Taormina sul campo dello Zafferana e il Letojanni a S. Venerina.
Vince largamente il S. Domenica Vittoria (4-1) ai danni del Canalicchio. Parità (2-2) tra Inter G.E e Città di Pedara. Vince 3-0 l’Adrano Calcio con il Piedimonte Etneo. In tutto sono state 20 reti, tutte vittorie casalinghe, solo un pareggio.

Giardini Naxos – Aciplatani: Passano in vantaggio prima gli ospiti al 22’ con Strano. I padroni di casa reagiscono con gioiellino Monforte che al 27’ e al 54’, mette a segno la sua doppietta personale. Al 62’ è Barbagallo a realizzare. Al 71’ e al 79’ è l’attaccante Mastroeni a non perdonare con l’altra doppietta.

S. Venerina – Letojanni: Un gol di Russo al 20’ condanna alla sconfitta all’esordio la squadra del Letojanni allenata da mister Alessio Camarda. Sotto di un gol, gli ospiti hanno cercato di ristabilire la parità sfiorando il gol con un tiro di Puglisi e poi con Cannavò la cui conclusione finisce sul palo.

Zafferana – Atletico Taormina: Felice esordio dello Zafferana che vince per 1 a 0 contro l’Atletico Taormina e apre così alla grande questo nuovo campionato di 2ª Categoria. Una squadra zafferanese che ha cambiato molto, a partire dagli allenatori che sono i giovani Giordano e Chines che si propongono di trasferire la loro esperienza, ma soprattutto il loro entusiasmo ad una squadra che come dicevamo è del tutto rinnovata. Sin dai primi minuti di gioco lo Zafferana ha esordito con impeto e subito al 5′ G. Quattrocchi su lancio di Sorbello entra in areae sferra un tiro a incrociare sul 2° palo.
S. Domenica Vittoria – Canalicchio: Rotonda vittoria del Santa Domenica che contemporaneamente scopre di avere uno Scalisi superstar, in grado di segnare 4 gol e di battere un tabù. I messinesi, infatti, era 10 anni che non riuscivano a vincere all’esordio in campionato. Forse per questo ieri i ragazzi di Mollica sono sembrati determinati. Al 10′ Scalisi già porta in vantaggio i suoi raccogliendo al meglio un lancio di Dell’Erba, assieme a Paratore, fra i più positivi. Il Canalicchio non ci sta e 5 minuti più tardi pareggia i conti e resiste fino al 45. Poi la velocità dello scatenato Scalisi e qualche sfrontatezza tattica degli ospiti ha permesso ai locali di vincere una partita meritata per impegno e qualità. Il mister Mollica avrà certamente più di un giocatore in meno rispetto lo scorso anno. Ma chi ben comincia…

Inter Club G.E – Atletico Pedara: Un pareggio che in qualche modo accontenta le due squadre, ma alla fine una vittoria degli ospiti non avrebbe comunque fatto gridare allo scandalo. La prima parte di gara non regalava particolari emozioni. Nella ripresa però i fuochi d’artificio. Al 48′ Guidi portava in vantaggio i padroni di casa. Due minuti dopo gli ospiti pervenivano al pareggio grazie a Squadrito che sfruttava un’indecisione della difesa locale. A quel punto i ragazzi di Sorbello subivano il colpo e al 65′ andavano sotto nel punteggio grazie ad un colpo di testa di Garufi. Nel finale però l’Inter G. E. riacciuffava per i capelli l’incontro e all’85 trovava il pareggio grazie al nuovo entrato Puglisi.

Adrano Calcio – Piedimonte Etneo: i locali dominano per tutto l’arco dei 90’. Il primo tempo i padroni di casa colpiscono il palo con Nico Virgillito. Nella ripresa lo stesso bomber apre le marcature e alla mezz’ora mette a segno la doppietta. Nel finale arriva il tris dei bianco-azzurri con un fantastico tiro di Maurizio Sangricoli che si stampa sul palo prima di oltrepassare la linea di porta